La NASA avverte: Stazione Spaziale attaccata da insetti e microbi

La NASA avverte: Stazione Spaziale attaccata da insetti e microbi

Fonte immagine: Pixabay

La NASA ha scoperto che alcuni piccoli insetti presenti sulla Stazione Spaziale possono recare danno alla struttura, e per questo vanno tenuti d'occhio.

Insetti che attaccano la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). No, non è un nuovo film ambientato nello spazio sulla scia di “Alien” (film cult del 1979 diretto da Ridley Scott), ma è quanto sostiene la NASA che avverte gli astronauti della ISS sui pericoli che possono arrivare dalla presenza di batteri, funghi e microrganismi presenti sulla base orbitale.

I batteri non rappresentano nell’immediato un pericolo per la salute degli astronauti, questo va chiarito, ma possono arrecare danni alla stabilità della struttura della ISS e per questo vanno tenuti sotto controllo.

Secondo la NASA, infatti, alcuni di questi insetti pian piano sono capaci di erodere il metallo e influenzare le caratteristiche dei materiali presenti sulla stazione.

Camilla Urbaniak, prima autrice dello studio NASA, ha dichiarato:

Oltre a capire se c’è un rischio che arriva dagli organismi microbici per la salute degli astronauti, è necessaria la comprensione del loro potenziale impatto sull’astronave. Sarà importante osservarli per mantenere la stabilità strutturale dell’equipaggio durante le missioni.

Kasturi Venkateswararan, sempre della NASA, ha poi aggiunto:

È stato dimostrato che i microbi a cui si fa riferimento sulla Terra influiscono sulla salute umana. Per gli astronauti è importante tenerli d’occhio durante i loro viaggi nello spazio, lì le persone hanno un diverso livello di immunità e non sono in grado di accedere a interventi medici complessi come sulla Terra.

L’Amministrazione Spaziale americana ha adesso intenzione di catalogare tutti questi organismi per identificarli nel corso delle prossime missioni spaziali, in modo da conoscerne caratteristiche e potenziali rischi che si corrono tenendoli “a bordo”.

 

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Opera2030 Open Day II “Truth News and Good Actions”