La Finlandia investe 2,1 milioni nell’alimentazione a base vegetale

La Finlandia investe 2,1 milioni nell’alimentazione a base vegetale

Fonte immagine: Istock

Il nuovo progetto EXPRO del paese mira a rafforzare la posizione della Finlandia come leader nel settore del cibo a base vegetale.

Un nuovo progetto che porterà la Finlandia un passio più avanti: il progetto chiamato EXPRO ha un budget totale di 2,1 milioni di euro erogato dal Business Finland Funding, durerà due anni e coinvolge diversi partner con differenti ruoli nella catena del valore: Apetit e Avena Nordic Grain, Compass Group Suomi, Fazer, Foodwest, Gold & Green Foods, Lihel, Raisio, Ultima e West Mills.

I prodotti a base di soia e grano, come il tofu e il seitan, hanno già conquistato un vasto pubblico ma c’è un forte interesse da parte dei consumatori per nuovi prodotti alternativi e l’industria alimentare finlandese ha già esplorato le opportunità dell’avena e delle fave con l’obiettivo di puntare all’industria a base vegetale. Il progetto, guidato dal centro di ricerca tecnica VTT senza fini di lucro della Finlandia e dall’Università di Helsinki, lavorerà con aziende di varie aree, dai produttori di colture ai marchi alimentari di origine vegetale, con la missione di rafforzare la posizione della Finlandia come leader nel redditizia industria alimentare a base vegetale.Una delle aziende partner di EXPRO è il marchio vegano Gold & Green Foods, con sede a Helsinki, che produce prodotti a base di carne vegana da avena, fave e piselli nordici.

La Finlandia non è l’unico paese che cerca di sostenere la sua fiorente industria alimentare a base vegetale. La scorsa settimana, il Primo Ministro canadese Justin Trudeau ha annunciato che il governo avrebbe investito $ 100 milioni in Merit Functional Foods, un produttore di ingredienti a base vegetale, per spingere il Canada a diventare leader dell’industria alimentare globale.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

I benefici e il corretto uso del vegetarismo