L’Irlanda pianterà 440 milioni di alberi per salvare il clima

L’Irlanda pianterà 440 milioni di alberi per salvare il clima

L'Irlanda punta sugli alberi per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici: prevista la piantumazione di 440 milioni di esemplari entro 20 anni.

Milioni di alberi in Irlanda per contrastare il riscaldamento globale. Questa l’iniziativa lanciata dal governo di Dublino e che rientra nel più generale “Climate Action Plan”, un piano d’azione studiato appositamente per arginare i cambiamenti climatici e presentato lo scorso giugno. Tale progetto punta a sfruttare la capacità degli alberi di stoccare la CO2, riducendo quindi il quantitativo presente in atmosfera.

Secondo quanto affermato dal governo irlandese verranno piantati 22 milioni di alberi ogni anno, per un totale di 440 milioni in 20 anni. La piantumazione avverrà nelle foreste e nei terreni umidi, permettendo così di incrementare la loro capacità di catturare e trattenere l’anidride carbonica. Come dichiarato alcuni mesi fa dal Dipartimento di Agricoltura di Dublino il piano prevede la destinazione a tale scopo di circa 8mila ettari. In base alle stime presentate affinché il progetto abbia successo serviranno 3300 alberi a foglia larga o 2500 conifere per ciascun ettaro, incrementando del 30% le foreste composte dai primi o del 70% dalle seconde.

Unico neo nel piano di riforestazione dell’Irlanda è la necessità di coinvolgere nel progetto agricoltori e proprietari terrieri, fin dal principio scettici in merito all’iniziativa. Allo scopo di vincere tali resistenze il governo irlandese sta promuovendo incontri pubblici con l’obiettivo di individuare bisogni delle comunità ed eventuali criticità, oltre a promuovere il Climate Action Plan tra la popolazione.

Il piano per il clima prevede anche il miglioramento dell’efficienza energetica per un minimo di 50mila case all’anno e forti interventi sulla mobilità. Non soltanto dovranno aumentare in numero le vetture elettriche presenti sul territorio di almeno 100mila veicoli annui, ma si punterà al raggiungimento entro il 2030 di una quota simbolica di 1 milione di auto elettriche.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra