Inquinamento: schiuma bianca nella Roggia Luzzaga

Inquinamento: schiuma bianca nella Roggia Luzzaga

Fonte immagine: Toa55 / iStock

Una fitta schiuma bianca è stata avvistata lungo la Roggia Luzzaga, ad Alfianello: forte rischio ambientale, sul posto la Polizia provinciale di Brescia.

Una densa schiuma bianca ha fatto la sua comparsa nella nella Roggia Luzzaga, ad Alfianello. Un fenomeno piuttosto insolito che ha allarmato alcuni dei residenti nelle vicinanze, che hanno allertato le autorità locali. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia locale intercomunale di Pontevico insieme ai tecnici A2A e alle Guardie ecologiche volontarie del settore Polizia provinciale di Brescia.

I primi accertamenti hanno fatto ipotizzare uno sversamento abusivo nel corso d’acqua. Sono subite scattate le indagini per individuare gli eventuali colpevoli, così come i campionamenti per individuare la sostanza dispersa nella Roggia Luzzaga.

I primi avvistamenti sono stati collocati alle 14 di ieri pomeriggio, mentre il fenomeno è poi proseguito nelle ore successive. Preoccupazione espressa dagli agricoltori della zona, per i quali la Roggia Luzzaga rappresenta una risorsa per lo svolgimento delle proprie attività di irrigazione.

Un rischio ambientale quello in corso per la Roggia Luzzaga simile a quello che coinvolto lo scorso dicembre il fiume Sacco, dove una fitta schiuma bianca ha sollevato un forte dibattito in merito allo sversamento di prodotti industriali nei corsi d’acqua. In quel caso è stata rilevata dalle analisi la presenza di inquinanti (tensioattivi) provenienti da detergenti, emulsionanti e vernici.

Fonte: Giornale di Brescia

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

La via della leggerezza: intervista a Franco Berrino e Daniel Lumera