Inquinamento atmosferico: finestre cattura smog in arrivo dalla Cina

Inquinamento atmosferico: finestre cattura smog in arrivo dalla Cina

Si chiamano finestre intelligenti e sono state progettate in Cina e serviranno per ridurre la concentrazione di inquinamento atmosferico.

Uno studio pubblicato sulla rivista iScience presenta un nuovo tipo di finestra intelligente sviluppata in Cina che aiuta a ridurre l’inquinamento atmosferico. Gli scienziati cinesi hanno sviluppato una “smart window” trasparente che riesce a cambiare l’intensità della luce mentre cattura efficacemente il particolato presente nell’aria.

Le nuove finestre intelligenti riescono a gestire l’intensità della luce all’interno degli edifici e allo stesso tempo, grazie a una particolare pellicola, aiutano a ridurre l’inquinamento. Questa funzione extra è stata possibile grazie alla realizzazione di una pellicola flessibile in Nylon-Argento che funge da filtro per il PM2,5. I test hanno confermato la capacità di questo filtro di durare nel tempo, il 99,65% della superficie risponde positivamente dopo 100 cicli di filtrazione e pulizia.

La struttura della particolare finestra è formata da migliaia di elettrodi flessibili e trasparenti che permettono una gestione termocromatica efficiente in risposta a stimoli elettrici e/o termici e un’ottima stabilità meccanica.

Questo nuovo design green potrebbe gettare le basi per la realizzazione, su grande scala, di finestre intelligenti trasparenti flessibili di nuova generazione in grado di ridurre l’inquinamento atmosferico. Secondo gli studi dell’Università della Scienza e della Tecnologia (USTC) e del team del Prof. Yu Shuhong bastano circa 20 minuti e circa 15 dollari per la fabbricazione di 7,5 metri quadrati di rivestimento intelligente in Argento e Nylon.

Seguici anche sui canali social