• GreenStyle
  • Salute
  • Influenza 2020: oltre 1,5 milioni gli italiani già contagiati

Influenza 2020: oltre 1,5 milioni gli italiani già contagiati

Influenza 2020: oltre 1,5 milioni gli italiani già contagiati

Nuovo bollettino dell'Osservatorio Influnet: sono oltre 1,5 milioni gli italiani già colpiti dal virus dell'influenza.

Sono oltre 1,5 milioni gli italiani già contagiati dal virus dell’influenza. A renderlo noto è l’Osservatorio Influnet dell’Istituto Superiore di Sanità, che ha pubblicato gli ultimi dati in merito alla diffusione del virus influenzale (relativi alle settimana dal 23 al 29 dicembre 2019). Una settimana che ha visto il numero di nuovi casi calare, anche grazie alla chiusura delle scuole.

Sono 1.587.000 i casi di influenza finora registrati dall’Osservatorio Influnet, con circa 225mila registrati tra il 23 e il 29 dicembre 2019 (rispetto ai 247mila della settimana precedente). L’incidenza tra la popolazione è di 3,7 casi ogni mille assistiti, mentre tra i più piccoli (età 0-5 anni) si tocca quota 9,9 casi/1000 assistiti.

Le aree più colpite dalla diffusione del virus sono le Regioni Marche e Campania, a cui si aggiunge la Provincia Autonoma di Trento. Si ricorda inoltre che lavare spesso le mani si rivela un modo efficace per ridurre il rischio di ammalarsi, soprattutto se si è venuti a contatto con superfici o supporti posizionati in luoghi pubblici (uffici, ma anche mezzi di trasporto e panchine).

I sintomi principali dell’influenza sono mal di testa, raffreddore, febbre, dolori muscolari e articolari, mal di gola e tosse. Frequente nei bambini la manifestazione, possibile anche negli adulti, di sintomi gastrointestinali come vomito e diarrea.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Pizza fatta in casa con pasta madre