• GreenStyle
  • Energia
  • Incentivi rinnovabili, Consorzio Biogas: su decreti giudizio positivo

Incentivi rinnovabili, Consorzio Biogas: su decreti giudizio positivo

Incentivi rinnovabili, Consorzio Biogas: su decreti giudizio positivo

Fonte immagine: Martina Nolte

Il Consorzio Italiano Biogas plaude al sostegno dato dal Governo con la nuova bozza di decreto per gli incentivi alle rinnovabili.

Servono nuove risorse per le bioenergie. Lo ha specificato il ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina, all’apertura del convegno “Bioenergia: quali prospettive per l’agricoltura e le imprese italiane”, promosso proprio dal suo Ministero e dalla Fondazione Europa e Civiltà, in collaborazione con EnergyLab.

Presenti all’evento e intervenuti, oltre al ministro, anche l’on. Giuseppe Castiglione, il senatore Roberto Formigoni e Piero Gattoni, presidente del CIB, il Consorzio Italiano Biogas. Hanno partecipato anche Confagricoltura, CIA (Confederazione Italiana Agricoltori), Coldiretti e Copagri, nonché le principali realtà del mondo della ricerca e aziendali per il settore.

Punto centrale della discussione è stato il biometano. Ne ha parlato Gattoni, commentando con soddisfazione il sostegno dato alle fonti rinnovabili da parte del Governo:

Siamo soddisfatti dell’impegno del Governo sulla nuova bozza di decreto per gli incentivi alle rinnovabili. Per consolidare questa eccellenza occorre garantire un sistema fiscale più stabile, la conclusione dell’iter normativo che riguarda il decreto sul digestato e il via libera definitivo al biometano.

Sull’argomento è tornato poi Castiglione, sottolineando quelle che possono essere le prospettive del Paese relativamente a questa risorsa, in un contesto normativo all’avanguardia, in quanto l’Italia è stata tra le prime nazioni a classificare il biometano come biocarburante avanzato.

Il senatore Roberto Formigoni, che presiede la Commissione agricoltura, sostiene che le bioenergie siano importanti non solo come fonte di energia pulita, ma anche per sostenere il lavoro e le tipicità del nostro Paese. Coerente con questa linea quella di Gattoni, che spiega:

Le bioenergie italiane, in particolare il biogas, si confermano modello di eccellenza, capace di accrescere il reddito e il livello di innovazione delle imprese italiane, favorendo l’ingresso delle nuove generazioni in agricoltura.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

VII Forum Qualenergia: intervista a Pietro Colucci di Innovatec e Kinexia