• GreenStyle
  • Auto
  • Incentivi auto: le 5 più convenienti per sfruttare l’ecobonus

Incentivi auto: le 5 più convenienti per sfruttare l’ecobonus

Incentivi auto: le 5 più convenienti per sfruttare l’ecobonus

Incentivi auto in arrivo e diverse possibilità per chi rottamerà la propria vecchia vettura per una nuova meno inquinante: i 5 modelli più consigliati.

Il Dl Rilancio ha portato con sé anche nuovi incentivi auto. Per meglio dire ha fornito nuova linfa a quelli già previsti dal Governo Conte. Verranno stanziati ulteriori 100 milioni di euro a favore di chi rottamerà il proprio vecchio veicolo per acquistare una nuova auto elettrica o ibrida.

L’obiettivo degli incentivi auto lanciati dal Governo è quello di rinnovare il parco auto italiano con vetture a minore volume di emissioni. Verranno riconosciuti 6000 euro di incentivi per chi rottamerà una vettura Euro 0, 1, 2 o 3 in cambio di una che emette meno di 20 grammi per chilometro (in sostanza per le auto elettriche). La quota scende a 2500 per le vetture con emissioni inferiori a 70 grammi/km. Chi vorrà rottamare vetture da Euro 4 in su vedrà l’ecobonus scendere rispettivamente a 4000 e 1500 euro.

Incentivi auto, i 5 modelli più convenienti

Qualche consiglio sulle migliori occasioni per sfruttare l’ecobonus arriva dal portale automobile.it, che ha realizzato un video a cura di Fjona Cakalli. Una sorta di mini-classifica con i 5 modelli più interessanti in rapporto qualità/prezzo:

  1. In vetta viene indicata la BMW 225xe Active Tourer, versione ibrida della classica monovolume. A spingerla lo stesso motore ibrido di BMW X1 e X2 25e, 224 CV combinati e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi. Può percorrere circa 40-50 km in modalità “full electric”. Il costo finale è di poco inferiore ai 36000 euro.
  2. Al secondo posto MINI Cooper SE, la prima MINI 100% elettrica. Per quanto riguarda estetica e interni nulla cambia rispetto alla classica “a combustione”. Lato motore monta lo stesso powertrain della BMW i3s, 184 CV e una batteria da 33 kWh (circa 200 km reali in modalità 100% elettrica). Passa da 0 a 100 in poco più di 7 secondi, mentre il prezzo di partenza è di 27900 euro.
  3. La terza vettura consigliata è SMART FORTWO EQ, con motore elettrico 82 CV e una batteria da 17,6 kWh. L’unica elettrica rimasta in listino per quanto riguarda SMART. L’autonomia per questa vettura è di 159 km in versione coupè e 145 per la versione cabrio. Il prezzo di partenza è inferiore ai 20mila euro.
  4. Volkswagen eUp è al quarto piazzamento di questa speciale classifica. Ultraeconomica, può contare su un motore elettrico da 82 CV e una batteria da 32 kWh. L’autonomia reale supera i 200 km. Il prezzo è di poco superiore ai 17mila euro.
  5. Chiude il quintetto Hyundai Kona Electric. Motore da 204 CV e batteria disponibile in due diverse “misure”: 39 kWh o 64 kWh. Quest’ultima consente un’autonomia di quasi 450 km. Il prezzo parte da 32300 euro.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Auto ibride: ecco alcune tra le migliori