• GreenStyle
  • Auto
  • Incentivi auto elettriche: sino a 14mila euro in Lombardia

Incentivi auto elettriche: sino a 14mila euro in Lombardia

Incentivi auto elettriche: sino a 14mila euro in Lombardia

In Lombardia gli incentivi per le auto elettriche possono arrivare sino a 14mila euro grazie a un'iniziativa regionale.

Gli incentivi per le auto elettriche voluti dal Governo italiano sicuramente hanno stimolato le vendite. I 4 o i 6 mila euro di incentivi hanno permesso di ridurre sensibilmente i costi di queste autovetture, notoriamente costose, rendendole, così, maggiormente accessibili. Per chi abita in Lombardia c’è però una possibilità di risparmio ulteriore visto che gli incentivi possono arrivare sino a ben 14mila euro.

La Regione Lombardia sta spingendo molto il settore delle auto elettriche e grazie al progetto MoVe-In (Monitoraggio Veicoli Inquinanti), mette a disposizione sino a 8 mila euro di incentivi se si rottama un vecchio veicolo inquinante. Questo bonus può essere sommato a quello statale. Questo significa che nell’ipotesi migliore, le persone potranno ottenere un risparmio di 14 mila euro per l’acquisto di una nuova auto elettrica.

Il progetto è molto serio visto che la Regione ha stanziato un fondo da 26,5 milioni di euro. Da questa cifra vanno tolti 8,5 milioni che sono destinati alle imprese che decidono di passare a mezzi non inquinanti. Il resto del fondo sarà invece a disposizione di tutti i cittadini. Gli incentivi entreranno in vigore da ottobre, ma si potrà beneficiarne anche retroattivamente per gli acquisti effettuati dopo il 2 agosto. Da evidenziare che gli incentivi della Regione Lombardia non riguardano solamente le auto elettriche anche se ovviamente saranno loro quelle che potranno beneficiare del bonus più alto.

Ci sono però delle piccole regole per poter ottenere l’incentivo. La rottamazione deve riguardare le auto a benzina fino a Euro 2 e diesel fino a Euro 5. Inoltre il concessionario deve garantire uno sconto almeno del 12%, ma solo per le immatricolazioni dal primo settembre 2019. Trattasi di una scelta del legislatore per evitare che gli incentivi siano “mangiati” da mancati sconti ad hoc o da aumenti repentini di listino.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

EICMA 2018: intervista a Livia Cevolini – Energica Motor Company