Incendio Ancona, porto in fiamme: obbligo di finestre chiuse

Incendio Ancona, porto in fiamme: obbligo di finestre chiuse

Fonte immagine: Arpa Marche

Vasto incendio ad Ancona nella zona del porto, con i Vigili del Fuoco impegnati già nelle prime ore della giornata: possibili rischi per la salute.

Aggiornamento delle 12:54 – In corso dalle 12 una riunione del Centro Operativo Comunale in merito all’accaduto. Come sottolineato dal dipartimento ARPAM “Al momento non si conosce la natura dell’incendio nè l’esatta composizione del materiale bruciato”.

Un grave incendio si è sviluppato durante la notte nel porto di Ancona. Le fiamme sembra siano originate dall’esplosione di alcune bombole di acetilene, situate nell’area ex-Tubimar. Vasta l’estensione del rogo, con una densa colonna di fumo che si è levata verso il cielo. Intervenute sul posto le squadre dei Vigili del Fuoco di Ancona, Macerata e Pesaro.

Diverse esplosioni sono state avvertite dai cittadini, mentre il fumo scaturito dall’incendio ha diffuso nella città un odore acre. Al momento non si segnalano vittime o feriti, ma il sindaco Valeria Mancinelli ha chiesto a tutti gli anconetani di tenere le finestre chiuse per precauzione.

I rilevamenti dei Vigili del Fuoco e delle autorità di polizia sono ancora in corso, mentre sembrerebbe esclusa la possibilità di conseguenze a livello ambientale. Anche grazie alla prontezza dei pompieri intervenuti sul posto, che hanno circoscritto l’area delle fiamme. L’incendio risulta però non del tutto spento, e il fumo potrebbe continuare a diffondersi anche nelle prossime ore. Il bilancio sarebbe potuto essere più grave, in quanto nell’area interessata sono presenti anche una centrale elettrica e un impianto a metano.

Incendio ad Ancona, le disposizioni della sindaca Mancinelli

Sul posto sono intervenuti anche gli addetti dell’Arpam e dell’Asur, per i rilevamenti del caso. In attesa dei risultati la sindaca Mancinelli ha chiesto agli anconetani di tenere chiuse le finestre di casa e degli uffici. Disposta inoltre la chiusura di tutti gli istituti scolastici, degli asili, dei parchi pubblici e degli impianti sportivi all’aperto. Chiesto ai cittadini anche di limitare all’essenziale gli spostamenti nelle prossime ore.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Letizia Lanzarotti – Lady Be