Incendi in Sardegna: case evacuate nel nuorese, sud-est in fiamme

Incendi in Sardegna: case evacuate nel nuorese, sud-est in fiamme

Fonte immagine: Vigili del Fuoco

Incendi in Sardegna: bruciano la vegetazione tra Nuovo e Olbia e il versante sud-est tra Villasimius e Maracalagonis, evacuate diverse abitazioni.

Diversi incendi stanno colpendo la Sardegna in queste ore. Un fine settimana di fuoco per l’isola sarda, dove a supporto dei Vigili del Fuoco sono intervenuti anche Canadair ed elicotteri. A pagare dazio è soprattutto la costa orientale, con interessate le Province di Nuoro, Olbia e l’area sud-est tra Villasimius e Maracalagonis. Case evacuate a Murta Artas, frazione di Siniscola dove risiedono 15 famiglie, pochi chilometri a sud di Siniscola (NU).

Diversi i roghi che stanno devastando la Sardegna in queste ore, alimentati dall’ondata di caldo e dal Maestrale che sta passando sull’isola da nord-ovest. Una combinazione che sta mettendo a dura prova i Vigili del Fuoco e danneggiando ampie zone di vegetazione.

Rischi anche per la circolazione veicolare, con la Statale 131 Dcn tra Nuoro e Olbia chiusa a causa delle fiamme presenti lungo il corso stradale. Come dichiarato dalla Croce Rossa attraverso il suo account Facebook:

Attenzione. S.S. 131 dcn altezza Siniscola. Strada chiusa per incendio sino allo svincolo per Lula. Possibili auto in contromano in fuga dal fuoco.

In merito alla situazione nella frazione di Murta Artas è intervenuto il sindaco di Siniscola Gianluigi Farris, che ha sottolineato anche il rischio legato alla vicinanza delle fiamme a un distributore di benzina:

Le case sono state evacuate appena in tempo, perché credo che le abitazioni siano state invase dal fuoco. Un distributore di carburante è stato raggiunto dalle fiamme che sono molto alte, ma per fortuna l’avanzata del rogo è stata bloccata dagli uomini della macchina antincendi sono molto preoccupato perché il fronte di fuoco continua ad avanzare e potrebbe arrivare anche verso la costa.

Non si registrano al momento feriti tra la popolazione, mentre risultano distrutti alcuni ovili. Sempre nel nuorese l’incendio ha colpito anche un capannone industriale contenente pneumatici: una densa colonna di fumo nero si è alzata dalla struttura in fiamme, mentre i Vigili del Fuoco e gli altri agenti impegnati sul posto stanno cercando di domare il fuoco e ridurre il rischio di disastro ambientale mediante l’utilizzo di Canadair.

Carabinieri del Corpo Forestale, Vigili del Fuoco e Protezione Civile al lavoro anche tra Villasimius e Maracalagonis, dove l’incendio si è diffuso grazie al Maestrale e ha portato all’evacuazione di alcune abitazioni. Sul posto anche mezzi aerei (4 Canadair e 5 elicotteri). In fiamme da questa mattina anche un capannone industriale a Porto Torres.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Emergenza Climatica Roma: consegna della petizione alla sindaca Virginia Raggi