• GreenStyle
  • Pets
  • Incendi in California: dispersi e deceduti molti animali domestici

Incendi in California: dispersi e deceduti molti animali domestici

Incendi in California: dispersi e deceduti molti animali domestici

Fonte immagine: Unsplash

Gli incendi che stanno devastando la California contano già parecchie vittime animali, tra cani e gatti dispersi e altri deceduti a causa delle fiamme.

Cani, gatti, cavalli e caprette: sono queste le principali vittime degli incendi che, ormai da diversi giorni, stanno devastando l’intera California. È quanto rende noto il Washington Post, testata che ha voluto raccogliere le testimonianze di alcuni residenti nelle zone più colpite dalle fiamme, nonché di associazioni per la tutela degli animali attive sul territorio. Nella maggior parte dei casi, i quadrupedi domestici sono fuggiti spaventati dal fuoco, facendo perdere le loro tracce. Altri sono stati invece ritrovati senza vita, uccisi dall’inalazione del fumo oppure arsi vivi dalle fiamme.

Le conseguenze maggiori si registrano nella contea di Sonoma, nei pressi dell’area di Chalk Hill, dove più di 200.000 persone sono state evacuate e dove si registrano blackout continui dell’energia elettrica. Poiché le autorità hanno richiesto ai residenti l’abbandono immediato delle abitazioni, molti proprietari non hanno avuto materialmente modo di recuperare cani, gatti e altri esemplari, fuggiti data la presenza delle fiamme. In molti si sono organizzati sui social network, con delle pagine in cui si raccolgono annunci e avvistamenti, altri stanno invece chiedendo aiuto ai vigili del fuoco affinché vengano predisposte delle squadre di recupero.

Ad esempio, su Facebook è nata spontaneamente la comunità Pet Rescue and Reunification, che si propone di aiutare i proprietari a ritrovare i loro amici a quattro zampe dispersi. Non solo animali domestici, però, poiché fra le vittime degli incendi vi sono anche numerosi animali da fattoria, come bovini, suini e pollame.

Nel frattempo, le cliniche veterinarie e i rifugi sono subissati di telefonate, da parte di proprietari speranzosi di ritrovare il loro cane o gatto, ma anche di persone che chiedono aiuto dopo aver avvistato un animale in difficoltà. E la situazione continua a peggiorare, poiché gli incendi non sembrano trovare soluzione: solo nel Nord della California, le fiamme del già ribattezzato “Kincade Fire” hanno coinvolto una zona grande il doppio della città di San Francisco.

Oltre alle vicende tristi, come animali trovati purtroppo carbonizzati, vi sono però anche storie che alimentano la speranza. Di recente, infatti, i volontari di Pet Rescue and Reunification sono riusciti a riconsegnare esemplari domestici ai loro proprietari, in particolare anziani:

Questi animali sono davvero dei sopravvissuti. Ci sono persone ottantenni, gli animali è tutto quello che hanno: quando ritrovano il loro cane, si nota la loro grande gioia.

Fonte: Washington Post

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mamma gorilla coccola il suo cucciolo!