• GreenStyle
  • Pets
  • Incendi in Australia: gli animali morti sono 3 miliardi

Incendi in Australia: gli animali morti sono 3 miliardi

Incendi in Australia: gli animali morti sono 3 miliardi

Fonte immagine: Unsplash

Gli incendi in Australia hanno causato il decesso di oltre 3 miliardi di animali: è quanto rivelano le nuove stime del WWF, pubblicate in un rapporto.

I recenti incendi in Australia hanno causato la morte di oltre 3 miliardi di animali. È questo il dato certificato da un recente report del WWF, ben più preoccupante rispetto al miliardo di animali ipotizzato fino a poche settimane fa. Un disastro senza pari, una tragedia che mina la sopravvivenza della stessa biodiversità australiana.

I roghi hanno devastato l’Australia per diverse settimane, tra lo scorso dicembre e il mese di gennaio, quando il continente si trova in piena estate. Intere foreste sono state distrutte, soprattutto nel Nuovo Galles del Sud, così come alcuni borghi abitanti. In totale, 33 persone hanno trovato la morte fra le fiamme.

Ma sono gli animali le vittime principali di questo disastro ambientale, in particolare tutte le specie non sufficientemente rapide per allontanarsi dai roghi. Koala, vombati, rettili di ogni tipo, piccoli uccelli, roditori e rane sono morti sia per il contatto diretto con le fiamme che per l’inalazione dei fumi. E molti altri esemplari sono deceduti terminati gli stessi roghi, data la distruzione dei loro habitat e l’impossibilità di trovare sufficiente nutrimento.

Così come già accennato, le precedenti stime parlavano di circa 1.25 miliardi di animali perduti a causa degli incendi. Le nuove e più accurate stime, tuttavia, innalzano questa soglia a ben 3 miliardi di esemplari. D’altronde, i roghi hanno coinvolto un’area da 11.46 milioni di ettari – pari all’incirca alle dimensioni dell’Inghilterra. Chris Dickman, alla base del progetto del WWF, ha così commentato:

Quando si pensa a quasi tre miliardi di animali autoctoni uccisi dalle fiamme, la cifra è decisamente enorme. È un numero difficile da comprendere.

E non è tutto poiché, per difficoltà di raccolta dei dati, alcune specie non sono state prese in considerazione, come gli invertebrati, i pesci e le tartarughe. Di conseguenza, il conteggio finale potrebbe essere addirittura più elevato.

Sono almeno 113 le specie animali che hanno subito i danni degli incendi, il 30% delle quali ha perso quasi completamente i loro habitat nella foresta temperata. E proprio data l’entità di questa devastazione, il WWF ha commentato senza mezzi termini:

Questa è il peggiore disastro per gli animali selvatici della storia moderna.

Fonte: BBC

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese