Sardegna: gelato in cambio della plastica raccolta in spiaggia

Sardegna: gelato in cambio della plastica raccolta in spiaggia

Gelato gratis in cambio dei rifiuti in plastica trovati sulla spiaggia, l'iniziativa al via in Sardegna: ecco dove.

Un gelato in cambio della plastica raccolta sulla spiaggia. Questa l’iniziativa che partirà nei prossimi giorni in Sardegna, dove l’azienda sarda Bolmea ha messo a disposizione i propri prodotti per offrire un premio, denominato “coppetta del riciclo“, a chi aiuterà a tenere pulita la natura dell’isola liberandola dai rifiuti.

L’iniziativa si svolgerà dal 12 al 18 agosto 2019, durante la fascia oraria 18-20. Nelle cinque spiagge che hanno aderito si potrà richiedere un secchiello, nel quale andranno inseriti i rifiuti in plastica prodotti o trovati sul litorale. Per ogni secchiello restituito pieno si provvederà al riciclo dei materiali contenuti e verrà riconosciuta al partecipante una “coppetta del riciclo” da riempire con tre gusti a scelta.

Le spiagge e le relative strutture che ospiteranno l’iniziativa sono Li Feruli a Trinità d’Agulto (Chiosco La Rena), spiaggia San Pietro a Valledoria (Chiosco L’Onda), Terza Spiaggia a Porto Istana (Bar Atacama), Spiaggia Ira di Porto Rotondo (Chiosco Ale Summer) e Baia Cea Tortolì (Chiosco Mari di Cea). Ha spiegato Marcello Muntoni, fondatore di Bolmea:

Con questa iniziativa vogliamo promuovere tra i nostri partner e i nostri consumatori il rispetto dell’ambiente e del nostro territorio da cui ogni giorno raccogliamo le migliori materie prime per i nostri prodotti. I nostri gelati sono realizzati utilizzando come ingredienti solo eccellenze territoriali come il latte fresco al 100% sardo, così come la panna, lo yogurt, la ricotta e l’acqua delle sorgenti locali dei Monti del Limbara.

Bolmea, per questo, è impegnata sin dal primo giorno a ridurre al minimo l’impatto ambientale, come dimostra ad esempio la scelta del nostro packaging, realizzato totalmente in cartone alimentare riciclabile.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Raccolta beach litter: intervista con Laura Brambilla – Legambiente