I pannelli solari torneranno alla Casa Bianca, parola di Obama

I pannelli solari torneranno alla Casa Bianca, parola di Obama

I pannelli fotovoltaici torneranno a coprire il tetto della Casa Bianca. Così ha deciso il presidente americano Barack Obama, dopo che nell’ormai lontano 1986 Ronald Reagan fece togliere gli impianti per la produzione di energia solare durante alcuni interventi per la riparazione dell’edificio. Lo ha annunciato il segretario di stato all’energia Steven Chu, nel corso […]

I pannelli fotovoltaici torneranno a coprire il tetto della Casa Bianca. Così ha deciso il presidente americano Barack Obama, dopo che nell’ormai lontano 1986 Ronald Reagan fece togliere gli impianti per la produzione di energia solare durante alcuni interventi per la riparazione dell’edificio. Lo ha annunciato il segretario di stato all’energia Steven Chu, nel corso di un intervento andato in scena ieri presso la George Washington University sul tema delle fonti rinnovabili.

Si tratta di un gesto che, direttamente, andrà forse ad incidere in modo poco significativo sulle politiche energetiche USA, ma che rappresenta comunque un’iniziativa dal forte valore simbolico. Queste le parole di Chu:

La Casa Bianca rappresenta, per il mondo intero, un simbolo di libertà e democrazia. Pensiamo debba diventare anche un esempio dell’impegno americano per la costruzione di un futuro alimentato con energia pulita.

A portare i pannelli solari sul tetto della White House fu, per la prima volta, il presidente Jimmy Carter durante gli anni ’70, in piena crisi petrolifera, nel tentativo di cercare strade alternative all’impiego di fonti tradizionali per la produzione di energia elettrica.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Max Paiella