I migliori Fitness Tracker e Smartband del 2020

I migliori Fitness Tracker e Smartband del 2020

Contano le calorie, i passi, la qualità del sonno e tengono sotto controllo il battito cardiaco. Ecco le migliori smartband del 2020.

Fitness Tracker, Smartband e Smartwatch: sono il trend del momento. Piccoli bracciali non invasivi che si connettono al telefono via Bluetooth e che monitorano una serie di parametri vitali durante la vita di tutti i giorni, il sonno e gli allenamenti; è un modo tecnologico e poco costoso di registrare l’andamento del nostro corpo. E per aiutarvi a scegliere il modello giusto per voi, ecco la classifica ragionata dei migliori prodotti del 2020.

Come Scegliere il Modello Giusto

Il mercato dei bracciali smart è oramai in pieno rigoglio. Ce ne sono di tutte le marche e forme, e per tutte le tasche; ma non lasciatevi ingannare da questioni futili come il design, che pure è importante ma non dovrebbe mai essere il faro che vi guida nella scelta.

Ciò che conta davvero infatti è la durata della batteria, l’affidabilità dei sensori e dei rilevamenti, e la bontà dell’app su cui vengono registrati i risultati; il nostro consiglio dunque è di lasciar perdere le marche sconosciute. La buona notizia però è che si può reperire sul mercato eccellenti prodotti anche per meno di 50€.

Quello a cui dovete guardare, scegliendo un bracciale fitness, è:

  • Qualità del Software: un’app fatta male, poco funzionale e localizzata in italiano con Google Traduttore non restituirà una buona esperienza utente; senza contare la scarsa integrazione con iOS o Android. Infine, se lo sviluppatore non è solido, rischiate di non poter più usare il bracciale al primo aggiornamento del sistema operativo sul telefono.
  • Autonomia: Un Apple Watch è il non plus ultra della categoria, ma ha una batteria che a malapena arriva a una giornata e mezza d’uso; una smartband è molto meno sofisticata, ma può durare anche un mese senza ricarica. Quanto spesso siete disposti a sfilare il dispositivo dal polso per ricaricarlo?
  • Funzionalità: Ogni smartband offre funzionalità differenti, adatte a contesti diversi. Scegliete il prodotto giusto in base all’uso principale. Per il sonno? Per la palestra? Per le escursioni?
  • Display: Alcuni hanno un display, altri no; alcuni a colori, altri in bianco e nero. Se pensate di interagire spesso col bracciale, meglio prendere un display ampio e leggibile; se tutta l’interazione passa per il telefonino, il display è un superfluo mangia-batteria.

Fitness Tracker, Smartband o Smartwatch?

Prima di gettarci nella classifica, tuttavia, è importante comprendere la differenza che passa tra Fitness Tracker, Smartband e Smartwatch:

  • Smartband: È un dispositivo personale che tiene traccia della nostra attività come contapassi, calorie bruciate, tipo di alimentazione e qualità del sonno. In genere si tratta di gingilli poco costosi, dotati di un display molto piccolo che però garantiscono un’autonomia invidiabile di svariate settimane. A differenza del Fitness Tracker, dispongono spesso di mini-app e funzionalità avanzate, come la lettura delle notifiche del telefono, sveglia, trova cellulare e così via.
  • Fitness Tracker: Anche detto Activity Tracker, è un bracciale (spesso privo di display) robusto ed efficiente, pensato per le persone sportive. È impermeabile e privo di fronzoli. Serve a tenere sotto controllo il proprio corpo, niente di più, niente di meno.
  • Smartwatch: È l’orologio 2.0, quello intelligente. Dispone di sensori come i fitness tracker, ma il display più ampio consente un livello d’interazione molto superiore. Di solito, uno smartwatch consente di effettuare chiamate in vivavoce, di interagire con un assistente virtuale e di gestire la domotica; ecco perché talvolta supporta anche le SIM. Inoltre, ha quasi sempre un vero e proprio App Store in cui scaricare ulteriori applicazioni. È il più sofisticato ma anche il più costoso tra i tre, e quello dotato dell’autonomia più scarsa, da 24 ore a pochi giorni.

Il divario tra le tre categorie è molto più sfumato di quel che non si direbbe, e oramai esistono prodotti ibridi che possono soddisfare qualunque desiderio e budget. Qui di seguito, trovate la lista del non plus ultra -a un prezzo ragionevole- del 2020.

Xiaomi Mi Band 5

È il successore del fortunato Mi Band 4 di Xiaomi. Display a colori ancora più ampio (+20%), sensore cardio più preciso e soprattutto nuovo sistema di ricarica magnetica, molto più pratico. Sul fronte software, Mi Band 5 è in grado di tracciare fino a 11 attività sportive diverse, possiede una maggior capacità di personalizzazione dal punto di vista estetico (Quadranti personalizzati) e può monitorare sonno, livelli di stress e ciclo mestruale.

L’unica contropartita è che per ora le uniche lingue disponibili per il bracciale sono inglese, cinese e giapponese, ma presto arriverà la localizzazione in italiano; l’app per smartphone invece supporta perfettamente la nostra lingua. In alternativa, potete scegliere la Mi Band 4 che è molto simile, costa parecchio meno ed ha già il supporto all’italiano.

Scelto dalla Redazione

Xiaomi MI Smart Band 5

L'ultima generazione del famoso fitness tracker

Xiaomi MI Smart Band 5, Schermo 1.1" AMOLED, Touchscreen, con Monitoraggi e Funzioni Sport, Nero [Versione Italiana, lingua inglese per ora]

28,69 € su Amazon
34,99 € risparmi 6 €

Versione globale Xiaomi Band 4

Molto simile al 5, ma meno costoso e in italiano

Honor Band 5

Ampio schermo da 0,95 pollici amoled dotato di un robusto display touchscreen a colori in vetro, resistente ai graffi; la batteria da 100 mAh garantisce due settimane di uso continuato; in più integra cardiofrequenzimetro, sensore per il livello di ossigenazione del sangue, monitoraggio sonno, NFC e Bluetooth per la connessione al cellulare.

La scocca impermeabile lo rende adatto a tutti gli usi, inclusa la piscina. Dispone delle seguenti mini-app preinstallate:

  • Data e ora
  • Contapassi
  • Frequenza cardiaca
  • SpO2 (ossigenazione sangue)
  • Analisi Sonno
  • allenamento
  • messaggi ricevuti
  • Impostazioni
Con Ossimetro

HONOR Band 5 Activity Tracker

Un buon prodotto di fascia media

HONOR Band 5 Activity Tracker, Uomo Donna Smartwatch Orologio Fitness Cardiofrequenzimetro da Polso Impermeabile Smart Watch 0.95 Pollici

32,90 € su Amazon
33,99 € risparmi 1 €

Fitbit Charge 4

È il più costoso della carrellata, ma è anche parecchio sofisticato. Compatibile sia con iOS che con Android, garantisce una durata della batteria fino a 1 settimana e include:

  • GPS integrato
  • Registrazione dell’attività sportiva
  • Monitoraggio del sonno
  • Resistenza all’acqua fino a 50 metri
  • Notifiche
  • Fitbit Pay
  • Controlli Spotify (solo abbonamenti Premium)
Il Più Completo

Fitbit Charge 4 Special Edition

Ha anche il GPS integrato

Fitbit Charge 4 Special Edition: fitness tracker con GPS integrato, rilevazione del nuoto e fino a 7 giorni di durata.

Samsung Galaxy Fit e

Leggero e compatto, il Samsung Galaxy Fit è un fitness tracker dotato di autonomia di 2 settimane, e di una notevole resistenza a urti, polvere e acqua grazie alla certificazione di grado militare MIL-STD 810 e in più regge le immersioni fino a 5 Atmosfere.

Include monitoraggio sonno, monitoraggio allenamento (con registrazione automatica dei risultati dopo 10 minuti di attività) e ovviamente si interfaccia a perfezione con i telefoni Samsung.

Il Gioiello di Samsung

Samsung Galaxy Fit

Perfetto per gli utenti Galaxy

Samsung Galaxy Fit con Cardiofrequenzimetro, Accelerometro, Giroscopio, Tracker Allenamento, Display 0.95 Full Color AMOLED, Batteria 120mAh, Argento

94,20 € su Amazon
99,00 € risparmi 5 €

 

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Detersivi con scarti alimentari: ecco come realizzarli