• GreenStyle
  • Auto
  • Hyundai Kona arriva anche in versione ibrida: ecco com’è

Hyundai Kona arriva anche in versione ibrida: ecco com’è

Hyundai Kona arriva anche in versione ibrida: ecco com’è

Fonte immagine: Redazione GreenStyle

La tecnologia al sevizio dell’ecosostenibilità: la Hyundai Kona si mostra come un B-Suv a basse emissioni e al tempo stesso unire comfort e piacere di guida.

Anche la Hyundai Kona arriva sul mercato con la motorizzazione ibrida, che rafforza il “piccolo suv” della casa coreana nel settore delle auto più ecologiche. La vettura era già presente sul mercato con le versioni con motori a combustione, mild hybrid ed elettrica, quest’ultima lanciata lo scorso anno.

La strategia Hyundai punta a rispondere alla domanda di sostenibilità che via via va sempre più emergendo in Italia e in Europa, continente in cui sono stai vendute 120 mila Kona dal lancio del prodotto avvenuto nel 2017.

A bordo del B-Suv coreano è salito non solo un propulsore elettrico ma anche la tecnologia un tempo riservata alle vetture di più alta gamma a iniziare dalla connettività Bluelink alle funzioni di infotainment e ai sistemi di sicurezza attiva e di guida assistita.

La tecnologia al servizio dell’ambiente

“Il listino della Hyundai Kona prevede diverse motorizzazioni” ha detto Pierpaolo Greco, direttore marketing Hyundai Italia. “E con il lancio di Hyundai Kona Hybrid forniamo oggi ai consumatori europei ancor più scelta in termini di mobilità sostenibile”.

Kona Hybrid
Kona Hybrid

Infatti gli ingegneri coreani hanno puntato sul’Eco-Driving Assist System (Eco DAS) per migliorare l’efficienza di guida e la sicurezza: la Coasting Guide integrata analizza le informazioni ricevute dal sistema di navigazione per segnalare al guidatore quando è in prossimità di punti in cui è opportuno rallentare, come un cambio di direzione, un incrocio o un’uscita dall’autostrada. La funzione punta a ridurre il consumo di carburante e minimizzare l’utilizzo dei freni, e può essere attivata in modalità ECO tra i 40 e i 160 km/h.

Ma non è tutto, visto che Eco DAS si basa anche sul sistema predittivo di gestione dell’energia (Predictive Energy Management), che massimizza l’efficienza di utilizzo della batteria in salita e in discesa. Questo vuol dire che quando il software rileva che la batteria è piuttosto scarica durante la guida in salita, Hyundai Kona Hybrid aumenta l’operatività del motore a combustione interna per ricaricarla, mentre nella situazione opposta (in discesa e con la batteria carica) l’Eco DAS aumenta l’intervento del motore elettrico per massimizzare l’efficienza di guida e sfruttare la frenata rigenerativa.

L’ecosostenibilità c’è anche in pianura, soprattutto in ambito urbano: la Kona può infatti viaggiare in modalità solo elettrica a basse velocità (circa entro i 40-50 km orari) e senza che chi è al volante prema troppo velocemente sull’acceleratore per avere più ripresa.

A livello mondiale, Kona sta superando le aspettative più positive soprattutto per quanto riguarda la versione elettrica. In Italia Hyundai ha anche siglato un accordo con Enel X per l’installazione di colonnine di ricarica nel 2019. A scatenare l’attenzione del pubblico per la versione emissioni zero sono proprio le doti di sostenibilità, che le hanno permesso di ricevere la nomina a “The Greenest Car in Switzerland”’ in occasione degli Swiss Car of the Year Awards 2019 e quella a “Car of the Year 2018” agli Next Green Car Awards che si tengono nel Regno Unito.

La nuova Hyundai Kona Hybrid monta un motore a 4 cilindri Kappa 1.6 GDI a iniezione diretta, con 105 CV e 147 Nm di coppia, a cui si affianca un motore elettrico a magneti permanenti da 43,5 CV e 170 Nm di coppia massima. Nella combinazione di motore elettrico e propulsore a combustione interna, Kona Hybrid sviluppa una potenza massima di 141 CV e fino a 265 Nm di coppia massima.

I prezzi? A partire da 22.600 con le offerte lancio messe in campo da Hyundai.

Articolo di Andrea Barbieri Carones

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Partenza lanciata per la sportiva ibrida BMW i8