• GreenStyle
  • Auto
  • Honda e 2020: autonomia da 220 km per la citycar giapponese

Honda e 2020: autonomia da 220 km per la citycar giapponese

Honda e 2020: autonomia da 220 km per la citycar giapponese

Fonte immagine: Honda

Caratteristiche e tecnologia presenti sulla Honda e 2020, l'elettrica giapponese potrà contare anche su una versione Advance dal carattere sportivo.

Honda ha diffuso le caratteristiche complete della sua nuova e 2020. L’auto elettrica giapponese sarà la priva della casa automobilistica a essere costruita su una piattaforma EV dedicata, potendo contare su un motore elettrico sportivo e su una potente trazione posteriore. Obiettivo dichiarato da Honda quello di realizzare una vettura divertente da guidare e maneggevole.

Alla trazione posteriore la Honda e 2020 abbina il sistema di sterzo attivo a rapporto di trasmissione variabile (VGR – Variable Gear Ratio), che offre la possibilità di una sterzata completa in 3,1 giri. Buona anche la manovrabilità in caso di cambio di corsia, oltre a garantire un raggio di sterzata di soli 4,3 metri.

A migliorare l’esperienza di guida anche un sistema servofreno elettrico, attivo su tutte e quattro le ruote per una frenata più efficiente e una integrazione ottimale con il sistema di rigenerazione della batteria collegato ai freni. Sulla e 2020 Honda ha deciso di puntare anche sul sistema di controllo a pedale unico, finalizzato all’utilizzo in città, attraverso il quale il guidatore potrà frenare, accelerare o arrestare il veicolo. Il pedale unico offre inoltre un maggiore controllo in curva.

Due le versioni, Base e Advance, entrambe con possibilità di scelta relativa alla modalità di guida: una levetta posta sulla consolle centrale permetterà di passare da modalità Normale (accelerazione fluida e regolare) a Sport (più decisa). La spinta viene offerta da un motore elettrico di proprietà: nella Base è capace di erogare 136 CV (100 kW) per una coppia di 315 Nm e un’accelerazione da 0 a 100 kmh in 9 secondi netti; nella Advance si passa a 154 CV (113 kW) per una coppia di 315 Nm e un’accelerazione da 0 a 100 kmh in 8,3 secondi.

Per quanto riguarda la batteria è una ioni di litio da 35.5 kWh, che offre un’autonomia fino a 222 km (WLTP) e una ricarica rapida per recuperare l’80% dell’energia consumata in soli 30 minuti. Per la versione Advance disponibili cerchi opzionali, che fanno scendere leggermente l’autonomia (210 km ciclo WLTP).

Il veicolo disporrà inoltre di Honda Power Manager Prototype, un sistema bidirezionale che consente ai veicoli della casa giapponese di interagire al meglio con la rete elettrica. La tecnologia Vehicle to Grid consentirà sia di reimmettere l’energia in rete, ma anche di utilizzarla per il fabbisogno domestico o come di consueto per ricaricare il veicolo.

Tra gli altri accessori presenti sulla Honda e 2020 una seduta comoda, luci di cortesia interne per un ambiente più confortevole. Si aggiungono vano portabagagli versatile e dalla capacità massima, con sedili posteriori sollevati, di 171 litri (metodo VDA). Reclinando completamente i sedili posteriori la capacità di carico raggiunge gli 861 litri.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Auto ibride: ecco alcune tra le migliori