Halloween in pandemia? Si festeggia con il cane

Halloween in pandemia? Si festeggia con il cane

Fonte immagine: Pixabay

Halloween in pandemia si festeggia con il cane: i proprietari organizzano serate virtuali a misura di cane, lo rivela un sondaggio

Halloween è ormai alle porte: il 31 ottobre giungerà finalmente il momento di festeggiare la Notte delle Streghe, un’occasione da dedicare ai travestimenti, agli scherzi e al divertimento più spaventoso. Eppure il 2020 in corso imporrà dei cambiamenti sostanziali alla tradizionale celebrazione anglosassone, ormai importata da qualche tempo anche in Italia.

Con una pandemia in corso e le limitazioni alla circolazione serale, dedicarsi alle feste o al classico “dolcetto o scherzetto” sarà impossibile. E così molti hanno deciso di convertire la serata in un’occasione in più per passare del tempo di qualità con il proprio cane.

Halloween col cane: il trend del 2020

Così come già accennato, la diffusione e i rischi legati al coronavirus rendono remoti i classici festeggiamenti per Halloween. La maggior parte delle persone rimarrà all’interno della propria abitazione, per una serata tranquilla in compagnia dei conviventi e degli animali domestici. Proprio per questa ragione, c’è chi ha pensato di organizzare una serata tutta a misura di cane, così come rivela un recente sondaggio condotto da Rover.com.

Il sito, specializzato in servizi di pet-sitting negli Stati Uniti, ha intervistato 1.000 proprietari di cani per capire come passeranno la Notte delle Streghe in piena pandemia. Il 66% ha confermato di voler organizzare delle celebrazioni a misura di cane, ad esempio con dei costumi a tema per il quadrupede. Di questi, il 41% sceglierà un travestimento legato alla pandemia, per esorcizzare la paura da coronavirus. Il 65% di coloro che sceglieranno un costume per il quadrupede opteranno a loro volta per un travestimento abbinato.

Date le difficoltà nell’uscire di casa o nell’incontrare amici e parenti, dati i vari coprifuoco e la necessità di mantenere il distanziamento sociale, i proprietari di cani si stanno organizzando per delle festicciole virtuali su Google Meet, Zoom e servizi analoghi. Ancora, i quadrupedi diventeranno protagonisti delle condivisioni social su Facebook e Instagram.

Nel frattempo, i veterinari consigliano di scegliere costumi che non rappresentino un intralcio al movimento del cane, traspiranti e leggeri, per non alterare la sua temperatura. Ancora, attenzione al cioccolato che l’amico a quattro zampe potrebbe inavvertitamente ingoiare: per questa specie questo dolce è infatti dannoso.

Fonte: People

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!