Halloween: come mantenere calmi cani e gatti

Halloween: come mantenere calmi cani e gatti

Fonte immagine: Unsplash

Per cani e gatti la notte di Halloween può essere stressante: ecco alcuni consigli per mantenerli calmi nonostante schiamazzi e via vai di persone in casa.

La Festa di Halloween è ormai alle porte: come ormai consuetudine, il 31 ottobre in molti approfitteranno della notte delle streghe per indossare maschere e costumi, esorcizzando la paura. Una celebrazione di origine anglosassone che, tuttavia, negli ultimi anni ha preso sempre più piede in Italia: i bambini, ad esempio, si lanceranno nella ricerca porta a porta di dolciumi e leccornie, guidati dal classico motto del “dolcetto o scherzetto”. Eppure questa nottata di festa potrebbe risultare particolarmente stressante per gli animali, in particolare cani e gatti: cosa fare?

Si è già parlato diffusamente in precedenti aggiornamenti dei rischi di Halloween per la salute di cani e gatti: gli amici quadrupedi potrebbero ingurgitare caramelle e dolciumi non adatti al loro organismo, ferirsi con candele e decorazioni, nonché mordicchiare cavi elettrici di lucine e affini. Ma vi è un versante spesso ignorato, ma dalle conseguenze altrettanto pesanti per il benessere dell’animale: quello dello stress.

Le feste tra amici, il suono continuo del campanello, il via vai di sconosciuti sull’uscio di casa: cani e gatti percepiscono la celebrazione come una vera e propria invasione dei loro spazi, manifestando ansia, comportamenti agitati e, nei casi più complessi, anche tendenze aggressive. Per mantenere la loro calma, tuttavia, può essere utile seguire alcuni consigli.

Innanzitutto, se l’animale è particolarmente sensibile al suono del campanello, si può scollegare lo strumento adottando altre soluzioni. Gli invitati, ad esempio, possono avvisare il proprietario dell’abitazione del loro arrivo approfittando di un messaggio telefonico. Per gestire i bambini in cerca di dolciumi, invece, si può appendere un cartello sulla porta, invitando semplicemente a bussare.

In caso si organizzasse una festa domestica, si può riservare al cane e al gatto una stanza della casa che risulterà inaccessibile agli estranei, dove riporre la cuccia, cibo e acqua, i giocattoli preferiti dall’animale e l’eventuale lettiera per i felini. Meglio mantenere le serrande chiuse, affinché il quadrupede non venga allertato da eventuali schiamazzi in strada, e predisporre una distrazione da eventuali fonti rumorose quali un televisore acceso o un blando sottofondo musicale.

In presenza di cani e gatti particolarmente territoriali, e poco amanti del caos, è comunque consigliabile non organizzare ritrovi domestici, garantendo all’amico quadrupede il massimo della serenità. Per i casi più complessi, utile è predisporre un cestello ricolmo di dolci e leccornie davanti all’uscio di casa, affinché i bambini possano servirsene autonomamente, lasciando eventualmente un breve messaggio per spiegare le ragioni di questa scelta.

Fonte: Mercury News

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!