Greta Thunberg al Congresso USA: Politici non fate abbastanza

Greta Thunberg al Congresso USA: Politici non fate abbastanza

Fonte immagine: Greta Thunberg / Twitter

Greta Thunberg avvisa il Congresso USA che serve maggiore impegno, non perché lo dice lei, ma perché è il mondo scientifico a lanciare l'allarme clima.

Greta Thunberg torna a chiedere maggiore impegno ai politici nella lotta ai cambiamenti climatici. La giovane ambientalista svedese è intervenuta al Congresso USA ribadendo l’urgenza di misure contro il riscaldamento globale e per il contenimento delle emissioni di gas climalteranti. Un tono quello di Greta inasprito anche dalle recentissime dichiarazioni del presidente statunitense Donald Trump, che ha intenzione di rimuovere i limiti alle emissioni delle auto attualmente in vigore in California.

Nel suo intervento al Congresso USA Greta ha invitato i politici a un maggior impegno, ma anche a rinunciare a una certa dose di ipocrisia. Un particolare evidenziato nel suo passaggio “Non invitateci qui solo per dirci quanto siamo di ispirazione, senza poi fare nulla”. La promotrice dei FridaysforFuture ha ribadito inoltre la necessità di dare ascolto alla scienza e a quanto affermano gli esperti di clima:

Non dovete ascoltare me, ma quello che dicono gli scienziati. Unitevi dietro alla scienza.

Venerdì 20 sarà in programma un nuovo sciopero per il clima, che aprirà una settimana ricca di manifestazioni per la lotta al riscaldamento globale e che culminerà nell’Earth Strike del 27 settembre.

Per contro Donald Trump si conferma come totalmente estraneo al movimento ambientalista internazionale, rilanciando con la rimozione dei limiti alle emissioni delle auto approvati dalle autorità statali californiane. Il provvedimento mira nello specifico a revocare il diritto dello Stato della California di imporre restrizioni maggiori rispetto a quelle federali e attende ora soltanto il via libera della Corte Suprema. Un passo che potrebbe poi condurre all’attentamento dei vincoli intorno alle società energetiche.

Sul tema dei cambiamenti climatici è intervenuto però anche Antonio Guterres, Segretario delle Nazioni Unite, che ha sottolineato con preoccupazione che sul fronte climatico l’uomo sta “perdendo la sfida”. In una recente intervista ha dichiarato:

Voglio che la società faccia pressione sui governi affinché capiscano che devono muoversi più velocemente, perché stiamo perdendo la corsa.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra