Granato: varietà e benefici per mente e corpo

Granato: varietà e benefici per mente e corpo

Fonte immagine: Halock via iStock

Il granato è una pietra molto amata dalla cristalloterapia: ecco le varietà disponibili in natura e i benefici per mente e corpo.

È uno dei minerali più conosciuti e amati dall’uomo, anche perché decisamente disponibile in natura: il granato è una pietra apprezzata per le sue forme irregolari, così come anche per la sua singolare lucentezza. Scelte prevalentemente a scopo ornamentale, le principali varietà di granato sono anche incluse all’interno dell’universo della cristalloterapia, con l’associazione di diversi benefici per la mente e per il corpo. Quali sono i principali?

Naturalmente, è utile specificare come la cristalloterapia sia una disciplina che, per quanto antica, non viene riconosciuta dalla medicina ufficiale. Per questa ragione, non può essere considerata un sostituto di percorsi di cura e trattamenti prescritti dal proprio medico.

Granato: cosa è, varietà

Granato grezzo

Con il termine granato si intende un gruppo di minerali nesosilicati, accumunati da alcune caratteristiche comuni. Si contano infatti ben sei specie all’interno di questo gruppo, separate in due serie isomorfe, ovvero dalla caratteristiche simili ma dalla diversa composizione chimica: quella delle piralspite e delle ugrandite.

I granati sono dei minerali dalle forme irregolari e, come spesso accade, il loro nome è tutt’altro che casuale. Il termine granato deriva infatti dal latino “granatus”, ovvero “grano”, ma anche da “mela granatum”, cioè “melograno”: entrambe le origini sottolineano l’aspetto composto da diversi piccoli elementi, quasi dei chicchi, proprio come i semi del melograno. Queste pietre sono disponibili nelle più svariate colorazioni, a seconda degli elementi chimici prevalenti: si trovano in tonalità rosse, gialle, verdi, rosa o violette, blu, marroni e nere. Ancora, poiché spesso presentano una struttura a cristalli semitrasparenti, possono garantire giochi di gradazioni e sfumature a seconda della quantità e la direzione della luce che li colpisce.

All’interno delle pietre piralspite, le varietà più comuni sono:

  • Almandino: di colore rosso, marrone o viola, è la varietà più comune. Deriva da rocce metamorfiche ed è spesso associato al rubino;
  • Spessartina: di colore giallognolo, è tipica della località di Spessart in Baviera e, poiché raro, è considerato una pietra preziosa;
  • Piropo: di colore rosso intenso, così come può suggerire il nome, è noto ai più come “rubino del Capo” o “rubino dell’Arizona”, poiché estratto da miniere sia in Africa che negli Stati Uniti. In Madagascar se ne ricava una rara versione blu.

Tra le ugrandite, si elencano invece:

  • Andradite: di vari colori, dal rosso al nero, deriva da rocce di origine magmatica;
  • Grossularia: tipica della Siberia, è disponibile in rosso, in verde e in marrone e, almeno nella maggior parte dei casi, deriva da sedimenti di origine calcarea;
  • Uvarovite: di intenso colore verde, è molto ricercata e considerata una pietra preziosa.

Benefici per la mente e per il corpo

Granato, gemme

Le pietre appartenenti al gruppo dei granati sono riconosciute, all’interno della cristalloterapia, per la loro capacità di stimolare energie e determinazione, aiutando il soggetto a focalizzarsi su ciò che davvero conta nella propria esistenza. Questa associazione deriva anche dalla storia millenaria di simili cristalli, conosciuti da moltissime culture: in Sudamerica, ad esempio, erano considerate il sangue della Terra per la prevalenza di esemplari dai toni rossicci, mentre nel Vecchio Continente il granato era la pieta simbolo dei combattenti e dei coraggiosi.

Così come già accennato, all’interno della cristalloterapia i granati sono delle pietre rigeneranti: stimolano il metabolismo, il recupero del tono muscolare, il sistema immunitario, la capacità cardiaca e la forza generale dell’intero organismo. È anche una pietra indicata per combattere piccoli problemi di salute, perché si ritiene possa incentivare l’organismo a sconfiggere gli agenti esterni. Sul fronte psicologico, invece, può essere indicata per affrontare stati ansiosi o depressivi, per il recupero dell’attenzione in un periodo di pressioni lavorative, per superare lo stress da studio e molto altro ancora.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Uber JUMP: come noleggiare le biciclette elettriche