• GreenStyle
  • Pets
  • Gorilla: virale il selfie con le guardie anti-bracconieri

Gorilla: virale il selfie con le guardie anti-bracconieri

Gorilla: virale il selfie con le guardie anti-bracconieri

Fonte immagine: Pixabay

Il selfie di due gorilla, in compagnie delle guardie che li proteggono dai bracconieri, è divenuto virale sui social network: ecco l'immagine.

Un selfie con protagonisti due gorilla è divenuto virale sui social network. Non si tratta, però, di un’immagine immortalata in uno zoo, né dello scatto fortuito di un turista: i due primati sono ripresi in compagnia delle guardie che provvedono al loro benessere, tutelandoli dall’azione di bracconieri senza scrupolo. Accade in Congo, presso il Parco Nazionale dei Virunga, dove questi animali sono accuditi sin dalla tenera età, spesso poiché resi orfani dagli stessi cacciatori.

I due gorilla protagonisti della fotografia virale sono stati accolti nel parco nel 2007, a soli due e quattro mesi d’età. I bracconieri, infatti, avevano ucciso i loro genitori. Nello scatto, i primati assumono una posizione completamente eretta, abbastanza insolita per le loro abitudini: secondo quanto riferito da Innocent Mburanumwe, direttore del parco, gli animali avrebbero imparato a imitare le pose tipiche delle guardie e si divertirebbero ad assumere una simile espressione in loro presenza.

Sempre secondo Mburanumwe, dato il continuo contatto umano e l’arrivo nel parco in tenerissima età, è probabile che i gorilla identifichino nei ranger i loro genitori:

Imitano gli umani, imparano come essere degli umani. Sono molto sorpreso nel vederlo, è curioso sapere come un gorilla possa imitarci.

Quello delle guardie nel Parco Nazionale dei Virunga è un lavoro decisamente difficile, poiché i bracconieri non sembrano fermarsi di fronte a nulla. Dal 1996 a oggi, più di 130 ranger sono stati uccisi dai cacciatori di frodo, i quali entrano nella riserva per catturare e sopprimere ogni tipo di scimmia, per rivenderne le pelli e le carni sul mercato nero.

Il simpatico selfie, di conseguenza, nasconde in realtà una condizione di estremo pericolo per questi splendidi animali, sempre più minacciati dalle azioni ingiustificate degli uomini. E proprio per questo lo scatto è stato condiviso: in fondo, questi gorilla non sono altro che dei nostri lontani parenti.

Fonte: BBC

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Il pappagallo che abbaia!