• GreenStyle
  • Salute
  • Glifosato: sintomi esposizione scambiati per intolleranza al glutine

Glifosato: sintomi esposizione scambiati per intolleranza al glutine

Glifosato: sintomi esposizione scambiati per intolleranza al glutine

Fonte immagine: Pixabay

Sintomi da esposizione al glifosato possono essere scambiati per intolleranza al glutine secondo uno studio USA.

L’esposizione al glifosato come reale causa di molti disturbi classificati come intolleranza al glutine. Un’ipotesi che sembra aprire la strada a nuovi possibili evidenze riguardanti l’eventuale pericolosità dell’erbicida per la salute umana. Sintomi simili a quelli dati dalla celiachia sono stati evidenziati in animali da laboratorio esposti al pesticida secondo uno studio datato 2013 e portato avanti dal ricercatore indipendente Anthony Samsel e da Stephanie Seneff, ricercatrice presso il MIT (Massachusetts Institute of Technology).

Il tema sui possibili pericoli per la salute da esposizione al glifosato è stato trattato in questi giorni anche da diversi altri media internazionale, inclusi Mother Earth News e il portale in lingua spagnola BLes. Come dichiarato dai ricercatori autori dello studio 2013, apparso per la prima volta sulla rivista Interdisciplinary Toxicology:

La celiachia e, più in generale, l’intolleranza al glutine, è un problema crescente in tutto il mondo, ma soprattutto in Europa e Nord America, dove si stima che ora ne soffra il 5% della popolazione. Qui proponiamo che il glifosato, l’ingrediente attivo nell’erbicida Roundup, sia il fattore causale più importante in questa epidemia.

Una tesi rafforzata dai due ricercatori anche in un recente studio, apparso sulla rivista Journal of Crop and Weed, nel quale vengono esposti gli effetti del glifosato sui pesci. Secondo gli studiosi il sistema digerente di questi animali vedrebbe ridotta la presenza di enzimi digestivi e la flora batterica, alterando inoltre le mucose e la struttura stessa dei microvilli intestinali. Effetti che richiamano da vicino, hanno concluso Samsel e Seneff, quelle che sono alcune conseguenze della celiachia.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social