• GreenStyle
  • Salute
  • Gli smartphone stanno modificando la forma del nostro cranio

Gli smartphone stanno modificando la forma del nostro cranio

Gli smartphone stanno modificando la forma del nostro cranio

I risultati di una ricerca australiana hanno scoperto una escrescenza alla base del cranio, causata dall'utilizzo costante dei nostri cellulari.

Alla base del cranio, quella che abitualmente sosteniamo con la mano quando ci sentiamo stanchi o proviamo dolore alla testa, si sta formando un’escrescenza simile alle spine, dalle dimensioni senza precedenti. Chiamate esostosi o entesofiti dagli scienziati, sono la naturale risposta del nostro organismo alle sollecitazioni. Secondo i professori David Shahar e Mark G.L. Sayers della University of the Sunshine Coast (Australia) – le cause sarebbero da individuare nella postura che assumiamo ogni giorno per leggere gli smartphone e i tablet.

La ricerca, su cui una parte della comunità accademica ha manifestato perplessità per le metodiche di analisi utilizzate, è stata condotta analizzando ai raggi X il cranio di 1200 adulti australiani,  compresi tra i 18 e gli 86 anni. Dal confronto delle lastre è emerso un dato particolare, ricorrente nei soggetti tra i 18 e i 30 anni: una curiosa sporgenza, dalla lunghezza che arriva fino ai due centimetri più della media, nella zona occipitale della scatola cranica.

Un indizio, che per Shahar e Sayers è un chiaro segnale dell’errata postura che assumiamo per osservare costantemente i nostri cellulari. Uno stress meccanico, in un’area dove si allacciano muscoli e legamenti del collo, dove le spine rappresenterebbero la naturale reazione del nostro corpo, al fine di rinforzare il complesso di muscoli e ossa dallo sforzo anomalo e continuo.

Naturalmente, non è la prima volta che pieghiamo il capo per svolgere le nostre attività quotidiane, ad esempio per leggere libri e giornali, la differenza pare essere rappresentata dal tempo di utilizzo dei nostri dispositivi mobili.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Una Pila alla Volta: intervista a Giulio Rentocchini