Giro d’Italia 2017: Ride Green, la corsa rosa si tinge di verde

Giro d’Italia 2017: Ride Green, la corsa rosa si tinge di verde

Fonte immagine: assente

Lungo le 21 tappe del Giro d'Italia, quest'anno giunto alla sua 100esima edizione, il progetto Ride Green promuoverà riciclo e raccolta differenziata.

54.734 Kg di rifiuti raccolti, l’84% dei quali riciclato. Sono i numeri dell’edizione 2016 del progetto Ride Green, che quest’anno tornerà accompagnando la competizione ciclistica più importante del nostro Paese lungo le sue 21 tappe. Il Giro d’Italia 2017 sarà affiancato nel suo percorso da un’iniziativa finalizzata a promuovere la responsabilità sociale e la sostenibilità ambientale.


Per la corsa rosa saranno messi a disposizione oltre 1.200 contenitori dedicati alla raccolta differenziata (prodotti da Eurosintex), disposti nel territorio dei Comuni che accoglieranno le partenze e gli arrivi. Saranno distinti per tipologie di materiali: organico, carta, plastica e metalli, vetro, residuo secco. Riconoscibili dalla presenza del logo Ride Green, verranno poi regalati alle amministrazioni locali e alle aziende impegnate nella gestione dei rifiuti.

Per quanto riguarda i servizi di catering, nonché la distribuzione di cibo e bevande, si useranno invece stoviglie e attrezzature compostabili (realizzate da Novamont). I punti di raccolta saranno indicati da apposite segnaletiche in cartone riciclato (a cura di 100% Campania) e più di 250 volontari entreranno in azione in tutto il Paese per fornire informazioni, in collaborazione con i comitati di tappa. L’obiettivo dichiarato è quello di superare i risultati raggiunti lo scorso anno:

Con l’edizione 2016 si è deciso di dar vita a un progetto di rendicontazione di tutte le attività svolte, per dimostrare il proprio impegno e misurare di anno in anno i risultati. Insieme a IMQ si è deciso di redigere il “bilancio zero”, un primo report di sostenibilità basato sullo schema di rendicontazione internazionale GRI, che ha permesso di raccogliere tutte le iniziative svolte nell’edizione 2016 e di essere una base per la programmazione del Giro 100.

Quella che partirà il 5 maggio da Alghero (SS) sarà la 100esima edizione del Giro d’Italia. L’arrivo è previsto per domenica 28 maggio, come da tradizione a Milano, dopo che i partecipanti avranno percorso un totale pari a 3.615 Km.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Govecs a EICMA 2017: intervista a Daniele Cesca