Giornata Mondiale degli Oceani: Italia sosterrà difesa dei mari

Giornata Mondiale degli Oceani: Italia sosterrà difesa dei mari

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani il Ministero dell'Ambiente annuncia il sostegno al progetto 30by30 per la tutela dei mari.

L’Italia aderisce alla #30by30. Si tratta di una iniziativa lanciata nel Regno Unito, che punta a tutelare il 30% dei mari di tutto il mondo entro il 2030. A dichiararlo è il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani.

Oceani tartaruga mare
Fonte: Foto di David Mark da Pixabay

La tutela avverrà tramite la creazione di una rete di aree marine protette. Un progetto che tutelerà le specie ittiche e la biodiversità, e contribuirà anche a contenere i cambiamenti climatici. Come ha sottolineato Sergio Costa:

Tutti noi dipendiamo dal mare e dai servizi ecosistemici che ci offre. Se ci prendiamo cura del mare, il mare si prenderà cura di noi. Proteggere la salute dei mari porta benefici alla pesca e al turismo, alla biodiversità e al clima.

Attraverso questa adesione l’Italia ha voluto rafforzare la partnership con il Regno Unito in vista della COP26. Come si legge sul sito del Ministero dell’Ambiente:

Nel Dl Rilancio 40 milioni sono stati destinati alle Zea (Zone economiche ambientali, che comprendono anche le Zea marine), mentre un milione è stato assegnato a interventi di rilancio urgenti post Covid nelle Aree Marine Protette, per la realizzazione di strutture e dotazioni necessarie per l’adeguamento di info point, uffici Amp, sentieristica, segnaletica e quant’altro necessario per la sicurezza degli operatori e del pubblico, comprese le attrezzature per l’adeguato smaltimento in sicurezza dei dispositivi sia nelle sedi che nei luoghi oggetto di tutela.

Fonte: Ministero dell'Ambiente

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: decima lezione