• GreenStyle
  • Pets
  • Giornata Internazionale dei Diritti degli Animali: non solo cani e gatti

Giornata Internazionale dei Diritti degli Animali: non solo cani e gatti

Giornata Internazionale dei Diritti degli Animali: non solo cani e gatti

Giornata Internazionale dei Diritti degli Animali: non solo cani e gatti, ma anche tante altre numerosissime specie, sempre più minacciate dall'uomo.

Da qualche anno a questa parte, il 10 dicembre si celebra la Giornata Internazionale dei Diritti degli Animali. Una data tutt’altro che casuale: proprio in questo giorno, infatti, ricorre anche la Giornata Mondiale dei Diritti dell’Uomo, istituita nel 1948 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a seguito dei drammi delle due Guerre Mondiali.

L’idea di istituire una giornata rivolta al rispetto delle necessità degli animali, in concomitanza con la precedente riferita all’uomo, è nata dall’associazione inglese Uncaget Campaigns. Le prime proposte risalgono alla fine degli anni ’90, sebbene l’istituzione effettiva della ricorrenza sia del 2007. L’associazione, oggi divenuta il Centre for Animals and Social Justice, si occupa di difendere e far avanzare i diritti di tutti gli animali “non-umani”.

Per la tornata del 2018, il focus è ovviamente su tutti gli esseri viventi, con però una particolare attenzione a tutte quelle specie selvatiche tutt’oggi minacciate. Mentre per gli animali domestici, come cani e gatti, negli ultimi anni si è assistito a un miglioramento delle loro condizioni in tutto il mondo – di recente, ad esempio, diversi Paesi asiatici come il Vietnam hanno optato per l’eliminazione del consumo della carne di cane – molto deve essere ancora fatto per altri esemplari.

Sono moltissime le specie a rischio in tutto il globo, soprattutto a causa dell’azione crudele dell’uomo: dagli elefanti e i rinoceronti cacciati dai bracconieri in Africa, orsi detenuti in strutture fatiscenti in Cina, scimmie incatenate per l’intrattenimento in Indonesia e molti altri ancora. Con la proposta di Uncaged, si vuole aprire un dibattito etico sui diritti di questi esemplari oltre al loro status di animali, rendendoli più vicini a quelli degli umani, affinché si possano avviare delle azioni di tutela maggiormente incisive.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Il parto in diretta di una rara giraffa di Rothschild