Generatore eolico: kit migliori, prezzi e scelta

Generatore eolico: kit migliori, prezzi e scelta

Confronta i diversi kit per generatore eolico: quali sono i migliori, i prezzi e la scelta della redazione.

L’eolico è una tra le più avanzate tecnologie in termini di fonti energetiche rinnovabili. Le sue possibilità sono molteplici e vanno dall’utilizzo industriale, sia sulla terra ferma (onshore) che in mare (offshore), fino all’installazione di impianti domestici per l’autoconsumo dell’elettricità.

Chi volesse dotarsi di un impianto per la produzione di energia dal vento può optare per un generatore eolico, disponibile anche in kit che comprendono in diversi casi tutto il necessario per avviare la produzione personale di energia elettrica. Ecco presentati diversi modelli con relativi prezzi e scelta della redazione.

Generatore eolico: kit migliori e prezzi

OU BEST CHOOSE

Il generatore eolico OU BEST CHOOSE dispone di una potenza nominale di 600W e una tensione nominale variabile, a seconda del kit scelto, tra 12 e 24 V. Può essere utilizzato con vento a velocità di 2 m/s, mentre la velocità nominale del vento è di 13 m/s e quella del vento di sopravvivenza è pari a 45 m/s.

L’impianto è dotato di 5 lame in fibra di nylon e di un generatore di magneti permanenti Maglev a tre fasi AC. Il sistema di controllo è elettromagnetico mentre per quanto riguarda le temperature ambientali di funzionamento sono comprese tra -40 e +80 gradi centigradi. Il prezzo di listino è di 220 euro.

Pro: Poche vibrazioni, bassa rumorosità, facile installazione.

Contro: Assenza sistemi di accumulo.

=> Trova il prezzo su Amazon

Sorand DC12V

Il generatore eolico della Sorand è dotato di 3 lame e si attiva con venti anche a velocità ridotte grazie a una turbina ad alta efficienza e bassa rumorosità. Può resistere alle basse come alle alte temperature, funzionando normalmente tra i -40 e i +80 gradi.

Presenta una bobina in teflon, un cuscinetto a sfere a doppia gola e risulta di facile installazione. Il generatore è realizzato in lega di alluminio e PBT, è di colore bianco e ha una potenza nominale di 400W. Il voltaggio di base è pari a 12V, con opzione da 24V. Il prezzo di riferimento è pari a 260 euro.

Pro: Facilità installazione, temperatura di utilizzo, bassa rumorosità.

Contro: Numero di lame.

=> Scoprilo su Amazon

HODOY

Una potenza nominale di 400W per 24V sono il biglietto del generatore eolico HODOY, dotato inoltre di controllo intelligente a microprocessore ad alta potenza con regolazione corrente e tensione. Il design aerodinamico della forma e aumento della produzione annuale di energia.

Si tratta di un generatore sincrono trifase a magneti permanenti CA a cui si aggiungono 5 lame in fibra di nylon. Si attiva a una velocità di vento pari a 2 m/s e produce energia fino 45 m/s. Può funzionare tra i -40 e i +80 gradi centimetri. Il prezzo di listino è variabile dai 129 ai 352 euro a seconda della versione scelta.

Pro: Design aerodinamico, disponibilità modelli, produzione.

Contro: Potenza nominale modelli più economici, costo modelli più performanti.

=> Confronta il prezzo su Amazon

Ista-Breeze

Potenza di 500W – 12V per il generatore eolico Ista Breeze. In dotazione regolatore di carica e telaio in fibra di vetro (30%) rinforzata in plastica, rotore resistente, ma leggero per un avvio a basse velocità di vento.

La produzione di energia eolica si avvia con vento a velocità minima di 3 m/s, ottimale con intensità ventosa a 12,5 m/s. Tre le lame a disposizione del generatore, mentre il Control System Controller è opzionale. Il prezzo di listino è pari a 340 euro.

Pro: Attivazione a basse velocità.

Contro: Prezzo.

=> Scoprilo su Amazon

Torna al menu dei prodotti

Scelta della redazione

La scelta della redazione cade in questo caso sul generatore eolico OU BEST CHOOSE, che associa un rapporto qualità/prezzo interessante alla facilità di installazione dell’impianto e a un rotore in grado di lavorare a bassa rumorosità.

Consigli

L’acquisto di un kit per generatore eolico è una spesa da valutare con attenzione. Non soltanto in relazione al costo di acquisto iniziale, ma anche e soprattutto in termini di aspettativa di resa. È buona pratica valutare le condizioni del luogo di residenza, l’intensità ventosa e la presenza di eventuali ostacoli (anche architettonici) che possano ridurla. In luoghi assolati, ma con correnti ventose deboli potrebbe rivelarsi più opportuna la scelta di un impianto fotovoltaico policristallino o monocristallino.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Revamping eolico: intervista a Massimo Derchi ERG Renew