Gelato fatto in casa: le migliori gelatiere del 2020

Gelato fatto in casa: le migliori gelatiere del 2020

Una gelatiera è un bene che dura molti anni, e che regala piacere e salute. Ecco la rassegna dei migliori modelli del 2020.

Non chiamatelo solo elettrodomestico. Una gelatiera è molto di più: è una porta dimensionale verso nuovi gusti e sapori, è lo scrigno delle coccole domestiche, un piccolo lusso davvero alla portata di chiunque. Soprattutto in un periodo storico come il nostro in cui si esce meno causa pandemia, e in cui c’è sempre più attenzione su quel che mettiamo nel piatto.

Ed è evidente che, avendo il controllo degli ingredienti e della produzione dall’inizio alla fine, sia possibile creare il gelato più adatto a noi: sorbetto o crema, ipocalorico o stragoloso, più dolce o meno zuccherato, vegan o vegetariano, con milioni di sfumature intermedie. Si può usare frutta fresca o succhi, preparati e creme già pronte, tofu o latte di soia, oppure basi fatte al momento, con un po’ di panna, cioccolato amaro e l’aiuto di un minipimer.

Di fatto, non c’è limite alla fantasia, né al tetto delle calorie. E in più, farsi il gelato a casa è estremamente rapido, soprattutto con alcuni modelli di gelatiera.

Il primo elemento da considerare nella scelta del modello giusto è la tecnologia di funzionamento. I modelli più costosi hanno un compressore interno (per refrigerare gli ingredienti durante la preparazione del gelato) e pala elettrica; altri invece un cestello rimovibile che va messo in freezer qualche ora prima, con pala che può essere elettrica o manuale. Ecco pro e contro di ognuno di essi.

Gelatiera con Compressore

 Sono le più costose ma anche le più pratiche. Basta attivare il meccanismo refrigerante quando necessario, e in 20-30 minuti il gelato è pronto. La pala elettrica gira da sé, incorporando molta più aria rispetto ad una pala manuale: il risultato è un gelato molto soffice e spumoso, di qualità paragonabile alle gelaterie professionali.

La contropartita è che pesano di più, costano di più e sono pure più voluminose; tuttavia, non richiedono di infilare preventivamente il cestello nel freezer, e questo fa tutta la differenza del mondo, fidatevi di noi. Si tratta di un prodotto per chi vuole la massima resa col minimo sforzo, adatto a chi -durante la bella stagione-  ha in mente di farsi più di un gelato a settimana.

Alcuni modelli hanno anche il doppio cestello per sfornare due gusti contemporaneamente, ma questa caratteristica fa lievitare di parecchio i costi.

Gelatiera a Cestello + Pala Elettrica:

Con questo tipo di gelatiera, non si può improvvisare un gelato, poiché prima di avviare il processo bisogna riporre il cestello in freezer per parecchie ore; molti infatti lo mettono la sera prima per farsi il gelato il giorno dopo, e questo può rappresentare un problema se il frigo è piccolo è già strapieno.

D’altro canto, costa molto meno della variante con compressore integrato, e occupa anche meno spazio. In più, ha una pala elettrica che solleva dalla seccatura di dover seguire il gelato di continuo. È il prodotto ideale per chi ha in mente di farsi un gelato di tanto in tanto, magari in occasione del pranzo con gli amici, e comunque con ampio margine di programmazione.

Gelatiera Manuale

È la più economica, ma anche la meno consigliata. Non soltanto necessita di infilare il cestello nel freezer ore prima, ma poi richiede pure una presenza costante per manovrare le pale a mano di tanto in tanto, fin quando il gelato non è pronto.

L’abbiamo messa nella classifica per conoscenza, ma data l’esigua differenza di prezzo rispetto ai modelli con pala elettrica, lo sconsigliamo a prescindere. In assenza di un continuo movimento, infatti, questo tipo di prodotti ingloba meno aria nel gelato, e per di più produce cristalli d’acqua più grossi che a loro volta  “grattano” sul palato. A questo punto, tanto vale infilare un bicchiere di composto in freezer, e girarlo di tanto in tanto col cucchiaino: si fa prima, e il risultato è identico.

Conclusioni

Chi si vuole togliere lo sfizio di un buon gelato casereccio, spumoso e leggero, e ha spazio a sufficienza in cucina, sceglierà certamente un modello con compressore integrato. Come budget, siamo sui 250-300€.

Chi non ha bisogno del gelato in 20 minuti (o tenderà a farlo meno spesso), e ha spazio a sufficienza in ghiacciaia, propenderà invece per il più economico modello a cestello; come spesa, siamo sui 50-80€.

I modelli privi di pala meccanica e compressore sono i più economici: una trentina di Euro. Ma in effetti, state acquistando una ciotola d’acciaio con un coperchio in silicone; motivo per cui, non valgono assolutamente i soldi che costano.

Un Marchio Storico

Scelto dalla Redazione

De'Longhi ICK5000

Un prodotto che ha fatto al storia del gelato e che tuttora è una delle macchine migliori

De'Longhi ICK5000 Il Gelataio Gelatiera con Compressore, 230 W, 1.2 Litri, Plastica, Bianco. Massimo 700 grammi di gelato.

304,00 € su Amazon
320,00 € risparmi 16 €

È l’erede dello storico Gelataio Simac, ora confluito sotto il marchio De’ Longhi; ma la qualità, la resistenza e la bontà del prodotto finale sono gli stessi di sempre. Con una capacità di 1,2 litri e motore da 230W, il De’Longhi ICK5000 può preparare 700g di gelato in 20-30 minuti (6-7 porzioni), a seconda degli ingredienti usati.

È estremamente semplice da usare, possiede componenti lavabili in lavastoviglie e include anche un pratico ricettario per gettarsi subito anima e stomaco nell’arte del gelato. È perfetto anche per granite, sorbetti, frozen yogurt e dessert cremosi. In effetti, basta frullare qualcosa e buttarcelo dentro: il risultato sarà sempre all’altezza.

Fascia Media

Un Auto-Refrigeranno al Prezzo Giusto

Ariete 693 Gran Gelato

Compatto, silenzioso, economico ma funzionale

Ariete 693 Gran Gelato Metal Gelatiera Autorefrigerante con Compressore, Gelati e Sorbetti Artigianali, Cestello Removibile 1 L, Display LCD, Bianco/Silver

189,99 € su Amazon
202,89 € risparmi 13 €

L’Ariete 693 Gran Gelato è una macchina per il gelato compatta e autoraffreddante, silenziosa e con cestello estraibile; come resa non siamo forse ai livelli del De’Longhi ma d’altro canto costa poco più della metà.

Il display LCD integrato consente inoltre di programmare il tempo di creazione del gelato, così da raggiungere la consistenza e la cremosità desiderate senza controlli continui; al termine del processo, la gelatiera si ferma automaticamente e attiva la funzione prolungata di raffreddamento, che mantiene al fresco il gelato fino ad 1 ora.

La capienza del cestello, estraibile e lavabile facilmente, è di 1 litro, per un totale di gelato prodotto attorno ai 700g.

Entry Level di Qualità

Con Cestello Estraibile

Ariete 642 Gelatiera

Un prodotto di buona qualità ad un prezzo imbattibile

Ariete 642 Gelatiera Gran Gelato, Macchina per Fare Sorbetti e Gelati in 30 Minuti, Cestello Refrigerante a Doppio Isolamento.

40,00 € su Amazon
44,99 € risparmi 4 €

La Gelatiera Ariete 642 dispone di un capiente cestello da 1,5 litri che consente di preparare quasi 1kg di gelato in poco più di mezz’ora. Il cestello va posto in freezer per almeno 12 ore (meglio 24), e dunque richiede un minimo di programmazione.

Facile da smontare e pulire, consente di preparare gelati, sorbetti, Froze Yogurt qualsiasi gusto, e creare così merende sane per casa propria.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle