• GreenStyle
  • Pets
  • Gatti, Usagi porta i piccoli dalla donna che l’aveva soccorsa (foto)

Gatti, Usagi porta i piccoli dalla donna che l’aveva soccorsa (foto)

Gatti, Usagi porta i piccoli dalla donna che l’aveva soccorsa (foto)

Fonte immagine: Unsplash

Una micia randagia chiede aiuto e cibo a una donna per poi condurre da lei la sua famiglia, sei adorabili gatti dal manto nero.

Una storia che conferma l’incredibile intelligenza e sensibilità dei gatti, una vicenda che ha toccato il cuore di Lisianne e che è subito divenuta virale. La donna, di casa in Québec in Canada, vive nei pressi di una colonia felina dove spesso porta del cibo e un po’ di coccole. Durante l’estate scorsa ha avuto modo di familiarizzare con una delle ospiti della colonia, una gattina randagia dal manto nero e soffice. La cucciola si era avventurata fino a raggiungere il giardino di Lisianne perché molto affamata.

La proprietaria di casa aveva risposto prontamente offrendo cibo e acqua fresca, gettando così le basi di una nuova e bellissima amicizia. La gattina, ribattezzata Usagi, aveva così preso l’abitudine di presentarsi giornalmente per ricevere la sua razione di cibo quotidiano. Una routine che si era trasformata in affetto tanto da spingere Usagi a varcare la porta di casa alla ricerca di coccole, acciambellandosi sul divano accanto a Lisianne. Una sintonia cresciuta al ritmo della sua pancia, a riconferma di una gravidanza in corso.

Gatti, un dono inaspettato da parte di Usagi

La gattina era poi scomparsa per qualche giorno, giusto il tempo di partorire e tornare a cercare nuovo cibo per nutrire e allattare i suoi cuccioli. La strana amicizia era proseguita per tutta l’estate in modo tranquillo e senza scossoni, fino al presentarsi di un evento del tutto inaspettato. Un giorno d’estate Usagi aveva deciso di ritornare in compagnia di uno dei suoi cuccioli, per poi sparire e ritornare con un secondo e un terzo fino a completare la squadra composta da sei piccoli.

L’adorabile gattina aveva deciso di presentare a Lisianne la sua famiglia ma anche di chiederle nuovamente aiuto, i piccoli avevano solo sei settimane ed erano ammalati. Alcuni mostravano i sintomi della congiuntivite e altri difficoltà respiratorie, così la donna aveva creato una cuccia casalinga per tutti per poi affidarli alle cure del rifugio Chatons Orphelins Montréal.

Usagi è stata sterilizzata e ora vive con la donna, una sua amica ha adottato uno dei piccoli mentre gli altri cuccioli sono pronti per una nuova casa che sicuramente non tarderà ad arrivare.

Fonte: The Dodo

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle