I gatti interpretano lo sguardo umano

I gatti interpretano lo sguardo umano

I gatti sono in grado di seguire e interpretare lo sguardo umano: è quanto rivela un nuovo studio, condotto dall'Università di Budapest.

I gatti possono seguire lo sguardo umano e, in base a questo, interpretare le intenzioni del proprietario. È quanto rivela una nuova ricerca, condotta in Ungheria dai ricercatori dell’Università di Budapest, per comprendere non solo il comportamento felino ma anche le modalità di interazione con l’uomo.

I ricercatori hanno analizzato un gruppo di 41 gatti, per scoprire quali siano le loro modalità di confronto con l’uomo. In particolare, ai felini sono state presentate due ciotole, una con del cibo e l’altra vuota. A questo punto, ai gatti veniva richiesto di scegliere fra le due proposte, seguendo la direzione dello sguardo del loro umano di riferimento. Per controprova, è stato eseguito un ulteriore test, lasciano ai quadrupedi la facoltà di scegliere liberamente una delle due ciotole.

Dai risultati è emerso come i gatti siano in grado di seguire lo sguardo umano, tanto da scegliere la ciotola corretta nel 70% dei casi, mentre le chances di successo sono notevolmente ridotte quando lavorano in piena autonomia. Così hanno spiegato i ricercatori:

In generale, abbiamo scoperto che i gatti sono molto bravi nel seguire e interpretare i segnali dello sguardo umano, indipendentemente dal tipo. Di conseguenza, sia che si punti lo sguardo a lungo verso l’obiettivo o si fornisca un’occhiata veloce, i gatti sono molto abili a seguirlo nonostante la difficoltà di riconoscere questo segnale.

Questa abilità è del tutto innata nei gatti, forse perché molto attenti ai dettagli dell’ambiente circostante in quanto provetti cacciatori. Nei cani, invece, il comportamento non risulterebbe così immediato. In ogni caso, i felini tendono sempre a mantenere la loro indipendenza e, pur tenendo conto dei segnali e dello sguardo dei loro umani di riferimento, tendono a effettuare scelte autonome se ritengono che quella suggerita non sia adatta alle loro necessità.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cucciolo di cane allevato da una gatta