Funghi: alleati naturali nella lotta al cancro

Funghi: alleati naturali nella lotta al cancro

Dai funghi nuovi composti per il trattamento delle cellule tumorali. Gli scienziati del MIT al lavoro su nuove terapie derivate da molecole fungine.

I funghi insegneranno all’uomo come combattere il cancro. La natura potrebbe ancora una volta rappresentare la risposta a patologie letali per la specie umana. Questo il concetto alla base dello studio portato avanti dal MIT (Massachusetts Institute of Technology) e dall’Università dell’Illinois di Urbana-Champaign con il coordinamento del Professor Mohammed Movassaghi.

>>Leggi come il curry aiuti a rallentare le cellule tumorali

Secondo quanto pubblicato sulla rivista Chemical Science i funghi produrrebbero alcune sostanze allo scopo di difendere il territorio circostante. Queste molecole disporrebbero inoltre di capacità antitumorali in grado di fornire un valido aiuto alla cura dell’uomo. Purtroppo queste sostanze sono prodotte in misura estremamente limitata rispetto alle necessità umane, il che ha portato gli stessi ricercatori a sviluppare composti sintetizzati chimicamente in grado di rispecchiarne le qualità curative.

>>Scopri come il tè verde sia un alleato prezioso contro il cancro ovarico

È stata infine effettuata una selezione, testandole su cellule tumorali della cervice e linfomi, fra le 60 sostanze riprodotte in laboratorio, alcune identiche a quelle presenti nelle spore fungine, altre modificate o integrate con composti chimici similari. Sono state così individuate le 25 composizioni più efficaci, a loro volta testate anche su cellule affette da cancro al rene, al polmone e alla mammella. La struttura molecolare risultata migliore è quella dei dimeri, a loro volta formati dall’unione di due alcaloidi, da due atomi di zolfo e con gruppi chimici maggiori uniti alla struttura presente in questi alcaloidi.

Risultati molto importanti secondo quanto affermato dal Professor Movassaghi, soprattutto per la selettività mostrata verso le cellule tumorali. Lo scienziato sottolinea come i composti ottenuti risultino 1.000 volte più aggressivi nei confronti delle parti malate rispetto a quanto avviene per quelle sane:

Ciò che è stato particolarmente emozionante per noi era vedere, attraverso diverse linee di cellule di cancro, che alcuni di questi composti sono molto potenti.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Scrub mani e corpo fai da te