Fumare 20 sigarette al giorno un pericolo per la vista

Fumare 20 sigarette al giorno un pericolo per la vista

Fonte immagine: Pixabay

Fumare 20 sigarette al giorno può danneggiare la vista e compromettere la percezione dei colori, ad affermarlo uno studio della Rutgers University.

Fumare può mettere in pericolo la vista. Oltre 20 sigarette al giorno rappresenterebbero una “soglia di rischio” secondo gli esperti della Rutgers University, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica “Psychiatry Research”. Stando alle conclusioni degli esperti, che ricordano gli effetti negativi delle “bionde” su apparato cardiovascolare e polmoni, chi fuma circa un pacchetto al giorno rischia di indebolire la propria capacità visiva.

Per analizzare gli effetti delle sigarette sulla vista i ricercatori hanno coinvolto 71 partecipanti, sani, normovedenti e di età compresa tra i 25 e i 45 anni. Gli individui si differenziavano per la rispettiva propensione al fumo: 8 hanno dichiarato di fumare quasi per nulla (in tutta la vita meno di 15 sigarette); 63 si sono dichiarati accaniti fumatori (oltre 20 al giorno) e con una chiara dipendenza da nicotina.

Le analisi sono stati condotte verificando i livelli di contrasto e la percezione dei colori attraverso un monitor a tubo catodico da 19 pollici, posizionato a 149 centimetri dai soggetti, che mostrava una serie di stimoli visivi. Le maggiori differenze sono state ravvisate nella visione dei colori blu-giallo e rosso-verde: secondo gli studiosi può significare che le componenti chimiche neurotossiche contenute nelle sigarette possano danneggiare la capacità di vedere i colori. I ricercatori hanno sottolineato inoltre il fatto che fumare riduca le possibilità per i tabagisti, rispetto ai non fumatori, di percepire nitidamente i contrasti.

Tra i pericoli segnalati dai ricercatori anche l’aumento del rischio, come affermato anche da precedenti studi, di sviluppare una degenerazione maculare connessa all’avanzare dell’età. Le conclusioni degli studiosi della Rutgers University non spiegano però l’esatto meccanismo attraverso cui questi danni verrebbero prodotti, ma si limitano a ipotizzare che gli effetti nocivi della nicotina sul sistema cardiovascolare possano con buona probabilità avere ripercussioni importanti anche sui neuroni retinei e vasi sanguigni.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ventotene e il dissalatore: l’editoriale di Pecoraro Scanio