Fridays For Future 24 maggio: a Milano incontro tra giovani e imprese

Fridays For Future 24 maggio: a Milano incontro tra giovani e imprese

Fonte immagine: FridayForFuture Milano

In occasione del secondo sciopero mondiale per il clima l'incontro tra i giovani di Fridays For Future Milano ed esponenti delle imprese e della cultura.

Il 24 maggio 2019 secondo sciopero mondiale per il clima. La manifestazione promossa dai giovani per chiedere ai governi mondiali un impegno concreto nella lotta ai cambiamenti climatici vedrà domani i ragazzi di Fridays For Future Milano incontrare, in occasione di Milano Arch Week, esponenti del mondo delle imprese, ma anche dei media e della cultura.

I giovani di Fridays For Future Milano presenteranno il 24 maggio, alle ore 21 nel giardino di Triennale Milano, le istanze del movimento giovanile per il clima. Un’iniziativa pubblica e con accesso gratuito, nata con lo scopo di avvicinare le nuove generazioni alle più importanti realtà contemporanee. Presenti anche Stefano Boeri (presidente di Triennale Milano), Luciano Fontana (direttore Corriere della Sera), La Pina (conduttrice radiofonica e televisiva) e Marco Pedroni (presidente Coop Italia). Un’occasione per approfondire il rapporto tra uomo e ambiente secondo Boeri, che ha sottolineato:

Triennale Milano è stata da subito attenta alle istanze degli studenti di Fridays For Future e tutti i venerdì si è aperta gratuitamente a loro permettendo di approfondire temi e contenuti della XXII Esposizione Internazionale Broken Nature, che analizza il rapporto tra esseri umani e ambiente.

Per noi è fondamentale che questi ragazzi e ragazze considerino Triennale come il palco ideale da cui possano trasmettere le loro idee. L’incontro del 24 maggio rappresenta una importante occasione per amplificare le loro voci e aiutarli a raggiungere una vasta platea di istituzioni, addetti ai lavori, esperti per nutrire e alimentare sempre di più lo scambio e il dibattito sui temi del cambiamento climatico.

Moderatore dell’incontro Simone Molteni, direttore scientifico LifeGate e scelto dai ragazzi come “figura di riferimento nell’ambito della sostenibilità”. Al termine dell’evento previsto il dj set Discoteca Paradiso (dalle 22:30). Ha dichiarato Molteni:

Abbiamo iniziato da mesi un dialogo con il movimento Fridays For Future, che ha avuto il merito di riportare le questioni climatiche in prima pagina. Ora è molto importante che questa presa di consapevolezza si traduca in azioni concrete.

L’incontro in Triennale è la prima occasione per passare dalla pura protesta a una fase costruttiva. LifeGate, che da vent’anni collabora con le aziende per affiancarle nei loro percorsi di sostenibilità, avrà il ruolo di mediatore culturale tra il mondo produttivo, le istituzioni e il movimento. Le aziende hanno un’opportunità di dimostrare che possono essere veri agenti di cambiamento e noi possiamo aiutarle a raccogliere questa sfida.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Azioni dell’uomo contro il cambiamento climatico