Freddo e maltempo in arrivo, da domenica gelo dall’Artico

Freddo e maltempo in arrivo, da domenica gelo dall’Artico

Il tempo mite di inizio ottobre sta per cedere il passo al maltempo e a ondate di freddo provenienti dall'Artico, come cambierà il tempo da domenica.

È atteso per domenica un primo assaggio del maltempo e del freddo tipicamente invernali. Ancora 48 ore di temperature miti, poi spazio alle correnti gelide in arrivo dall’Artico. Le prime a essere colpite saranno le Regioni del Nord-Ovest e del Centro. Non sono escluse nevicate a quote medio-basse.

I primi peggioramenti sono attesi domani lungo l’arco alpino e sulla Liguria, mentre in serata la Toscana sperimenterà i primi episodi temporaleschi. Mentre il Centro e il Nord saranno alle prese con il maltempo, e un calo delle temperature di circa 10 gradi. Secondo i meteorologi il Sud godrà ancora di tempo stabile e soleggiato.

Nella nottata di sabato 10 ottobre le pioggie si faranno più intense su Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia e Piemonte. Attenzione alta anche sul Triveneto, mentre su alcune Province dell’Emilia (Parma e Piacenza) e della Lombardia (Mantova) potranno verificarsi nubifragi di particolare rilevanza.

Maltempo e freddo Artico, le previsioni per domenica

La giornata di domenica 11 ottobre sarà segnata da un netto peggioramento delle condizioni meteo in buona parte del Centro-Nord. Prime avvisaglie di maltempo anche al Sud, con temporali attesi sulle Province di Napoli e Caserta.

Un vortice ciclonico si avvicinerà da est verso Trieste, spingendo la Bora a oltre 70 km orari. Attese piogge intense sia sul Triveneto che sulla zona occidentale dell’Emilia-Romagna. Nubifragi e temporali sono previsti anche sul Lazio (inclusa Roma), sulla Toscana, l’Umbria e la zona settentrionale delle Marche.

Capitolo nevicate. Lungo l’arco alpino è attesa la neve anche al di sotto dei 1000 metri, con precipitazioni comprese tra i 5 e i 10 centimetri. Allerta nelle prossime giornate per località quali Cortina d’Ampezzo, Dobbiaco, Livigno, San Candido, San Martino di Castrozza e Sella Nevea. Fenomeni di minore intensità quelli previsti su Auronzo di Cadore e Bormio.

Fonte: Ilmeteo.it

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra