• GreenStyle
  • Energia
  • Fotovoltaico: sistemi di accumulo vietati sugli impianti incentivati

Fotovoltaico: sistemi di accumulo vietati sugli impianti incentivati

Fotovoltaico: sistemi di accumulo vietati sugli impianti incentivati

Il GSE precisa in una nota che non è possibile installare sistemi di accumulo su impianti fotovoltaici già incentivati, pena l'esclusione dal Conto Energia

Se un impianto fotovoltaico ha già avuto accesso agli incentivi statali non è possibile modificarlo installandovi anche un sistema per l’accumulo di energia. Il chiarimento arriva dal GSE che ha voluto in questo modo rispondere a diverse richieste di informazioni sull’argomento.

Si legge nella nota pubblicata sul sito GSE:

Ai fini della corretta erogazione degli incentivi, non è consentita alcuna variazione di configurazione impiantistica che possa modificare i flussi dell’energia prodotta e immessa in rete dal medesimo impianto, come ad esempio la ricarica dei sistemi di accumulo tramite l’energia elettrica prelevata dalla rete.

In un tono che non lascia spazio a fraintendimenti, il Gestore dei Servizi Energetici sottolinea che in caso di irregolarità da parte del responsabile dell’impianto, accertate durante una verifica effettuata dallo stesso GSE, saranno applicate sanzioni, che potrebbero prevedere anche la perdita degli incentivi e la restituzione delle somme già riscosse.

Resta da capire a questo punto se la possibilità di installare sistemi di accumulo rimanga per gli impianti che, invece del Conto Energia, usufruiscono del meccanismo di incentivazione dello Scambio sul Posto. La nota del GSE potrebbe prestare il fianco a interpretazioni negative da parte degli operatori, dal momento che la tecnologia dei sistemi di accumulo rappresenta il futuro del settore fotovoltaico.

La predisposizione dei sistemi di accumulo di energia negli impianti fotovoltaici, tra l’altro, potrebbe contribuire a migliorare l’efficienza di funzionamento della rete elettrica, oltre ad aumentare la quota di autoconsumo dell’elettricità prodotta col Sole. Non sono pochi i produttori che, ormai, propongono già impianti provvisti di batterie.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sunny Days Roma 2016: intervista a Massimo Bracchi – SMA Italia