• GreenStyle
  • Energia
  • Fotovoltaico: prezzi in Cina in rialzo nel 2013. Taiwan nuovo mercato

Fotovoltaico: prezzi in Cina in rialzo nel 2013. Taiwan nuovo mercato

Fotovoltaico: prezzi in Cina in rialzo nel 2013. Taiwan nuovo mercato

Secondo alcuni analisti, gli interventi contro la concorrenza sleale dei produttori fotovoltaici cinesi potrebbero permettere la stabilizzazione dei prezzi.

Le iniziative di Stati Uniti e Unione Europea sulla presunta concorrenza sleale dei produttori cinesi di pannelli solari verso le aziende occidentali – e la reazione della Cina contro queste misure – dovrebbero favorire, entro il 2013, un aumento dei prezzi di vendita del silicio policristallino sul mercato cinese. Lo sostiene una ricerca di mercato condotta dalla società EnergyTrend.

Gli analisti confidano nel fatto che le misure anti dumping riescano a arrestare il crollo dei prezzi, che sembra essere già più contenuto dopo l’annuncio dei dazi doganali e degli altri provvedimenti messi in campo dal governo americano e dall’Unione Europea. Il rallentamento del calo dei prezzi, in particolare, si è manifestato sia per celle e moduli solari che per i wafer di silicio mono e policristallino.

Tutto questo dovrebbe favorire una prossima stabilizzazione dei prezzi di mercato. Secondo un altro gruppo di ricerca, IHS iSuppli, il processo dovrebbe essere rafforzato anche dall’aumento delle installazioni nei paesi asiatici, a cominciare proprio da Cina e Giappone, che potrebbe contribuire ad alleviare la crisi del fotovoltaico.

In questi paesi la crescita del settore potrebbe attestarsi sul 10%, compensando in parte il calo occidentale e contribuendo a frenare il crollo dei prezzi di pannelli e componenti. Il nuovo “Eldorado” per spuntare prezzi stracciati sarà Taiwan, secondo EnergyTrend, il paese con la maggiore capacità di produzione di silicio policristallino, secondo solo alla Cina.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sunny Days Roma 2016: intervista a Massimo Bracchi – SMA Italia