• GreenStyle
  • Auto
  • Ford pubblica il suo 20esimo report annuale sulla sostenibilità

Ford pubblica il suo 20esimo report annuale sulla sostenibilità

Ford pubblica il suo 20esimo report annuale sulla sostenibilità

Fonte immagine: Ford

Ford ha pubblicato il ventesimo rapporto annuale sulla sostenibilità che fa una riflessione sui risultati ottenuti e sulle sfide del futuro.

Ford ha pubblicato la ventesima edizione del suo “Annual Sustainability Report“. Trattasi di un rapporto sulla sostenibilità che fa una riflessione sui risultati di oltre due decenni di progressi e sul rinnovato impegno per raggiungere nuovi ambiziosi traguardi nel prossimo futuro. È dal 1999 che la casa dell’Ovale Blu ha iniziato a proporre annualmente questi rapporti sulla sostenibilità e all’epoca fu la prima azienda del settore delle auto ad impegnarsi a realizzarne uno ogni anno.

Inizialmente i primi rapporti di Ford riguardavano prevalentemente le questioni ambientali. Con il tempo, però, le pubblicazioni dell’Ovale Blu hanno ampliato i loro orizzonti in quanto l’approccio alla sostenibilità è molto più ampio e i rapporti annuali ne hanno celebrato i progressi. Per esempio il 2018 è stato molto importante per Ford per raggiungere alcuni importanti obiettivi.

Lo scorso anno il costruttore americano ha raggiunto il suo obiettivo di ridurre del 30% le emissioni di anidride carbonica generate dalle operazioni di produzione per ogni veicolo, con otto anni di anticipo sui tempi previsti. Inoltre Ford ha annunciato l’ambizioso obiettivo di portare a zero l’utilizzo delle risorse idriche per i processi di produzione e di utilizzare solo acqua dolce per il consumo umano. Infine, ma non meno importante, la società ha condotto una valutazione dei propri comportamenti rispetto alle indicazioni contenute nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite.

La visione del futuro di Ford è davvero molto ambiziosa. Per prepararsi ai prossimi 20 anni il costruttore americano si impegna a fissare nuovi obiettivi da raggiungere, nell’ambito del proprio percorso per diventare l’azienda più affidabile al mondo, progettando veicoli smart per un mondo smart. Per esempio l’Ovale Blu punta a voler utilizzare solo plastiche riciclate e rinnovabili per la produzione di tutti i veicoli a livello globale e approvvigionarsi responsabilmente delle materie prime utilizzate in ogni produzione a livello globale.

Accanto a questi obiettivi di lungo respiro Ford ha anche stabilito nuovi intenti specifici che comunque contribuiranno a raggiungere la sua visione del futuro. Tre sono i punti principali. Il primo prevede l’impegno per ridurre le emissioni di CO2 in linea con l’Accordo sul clima di Parigi. In secondo luogo, entro il 2030, Ford eliminerà le materie plastiche monouso dalle operazioni produttive. Infine entro il 2035 Ford utilizzerà il 100% di energia rinnovabile per tutti gli stabilimenti di produzione a livello globale.

Lo scorso aprile, Ford ha annunciato il suo impegno ad elettrificare la sua gamma di autoveicoli. Un progetto che passerà attraverso l’introduzione di 16 nuovi modelli elettrificati. Dalla Fiesta al Transit verrà introdotta almeno una soluzione tra Mild-Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid o Full Electric di ogni modello.

La società americana, nel suo rapporto, ha anche ricordato alcune iniziative poste in essere in Europa per garantire un’approccio aziendale più sostenibile. Si pensi per esempio all’introduzione presso il Parts and Distribution Centre di Ford a Colonia, in Germania, di un’installazione fotovoltaica a pannelli solari, grazie al fornitore tedesco di energia RheinEnergie, che genera ogni anno 1.100 MWh di energia elettrica.

La società americana ha lanciato il programma “SHE-MOVES” che sostiene iniziative a beneficio di donne e bambini in India, Sud Africa e Nigeria e promuove l’accesso alla mobilità.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Renzo Pedretti – Corteva Agriscience