Food Forest: il progetto milanese per far crescere un bosco commestibile

Food Forest: il progetto milanese per far crescere un bosco commestibile

Sarà creato al Parco Nord da That's Vapore un bosco commestibile, finanziato dai “Green saturdays”, a partire dall'11 luglio.

Food Forest è il nome dell’ambizioso progetto milanese in partenza l’11 luglio. Una sfida quella di That’s Vapore, la catena di ristoranti specializzata in cucina naturale, che ha deciso di lanciare i “Green Saturdays”. A partire dall’11 luglio tutto l’incasso sarà diviso a metà e una parte verrà dedicato alla piantumazione di alberi. Un progetto green a tutto tondo trattandosi di ristoranti vegetariani che investono nella creazione di una foresta.

Si tratterà di 10 mila metri quadrati di bosco edibile, grazie a 2 mila piante tra alberi e arbusti da frutto, da legno e medicinali che saranno poi adottati dai cittadini. Il Parco Nord nell’area di Bruzzano sarà il luogo deputato ad ospitare il progetto in partenza in autunno.

Vanni Bombonato, fondatore di That’s Vapore ha detto:

Abbiamo ideato i Green saturdays per unire i due aspetti a noi più cari ovvero aiutare le persone a prendersi cura di sé attraverso un’alimentazione naturale e bilanciata e, al tempo stesso, contribuire a prendersi cura tutti insieme dell’ambiente in cui viviamo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

I benefici e il corretto uso del vegetarismo