Foam roller: a cosa serve e quale scegliere

Foam roller: a cosa serve e quale scegliere

Fonte immagine: Pexels

Il foam roller è un attrezzo in schiuma pensato per l'attività fisica e il relax: ecco tutte le sue funzioni, i benefici e quale modello scegliere.

È uno strumento divenuto sempre più popolare tra gli appassionati di fitness, tanto che oggi non sembra mai mancare all’interno delle palestre: il foam roller, un cilindro realizzato in schiuma e altri materiali plastici, è sempre più impiegato per l’allenamento e il benessere personale. Abbastanza semplice da utilizzare, e adatto a tutti i livelli di workout, questo strumento incentiva movimenti corretti e pare possa garantire numerosi effetti benefici sulla salute. Ma a cosa serve questo attrezzo, entrando nel dettaglio, e quale modello è meglio scegliere?

Naturalmente, prima di lanciarsi nell’uso casalingo del foam roller, è bene apprenderne le funzionalità e gli usi corretti con l’aiuto di un personal trailer. L’impiego improvvisato, infatti, potrebbe essere la causa di traumi e incidenti, nonché risultare poco utile per il miglioramento delle proprie condizioni di salute.

Foam roller: cosa è?

Foam Roller

Per foam roller si intende un attrezzo realizzato in schiuma e altri materiali plastici, pensato per l’uso come ausilio all’attività fisica. Il nome deriva proprio dal materiale principalmente impiegato per costruzione dello strumento: in inglese, infatti, “foam” significa schiuma.

Nato in origine per le attività di fisioterapia, negli ultimi anni il foam roller ha subito una vera e propria evoluzione, per poter essere impiegato anche al di fuori degli ambiti più strettamente medici. Proprio questa promozione ha permesso l’apparizione sul mercato dei più svariati modelli: dal classico in schiuma alla variante vuota al centro in plastica e silicone, passando per le edizioni con superficie massaggiante in gomma naturale.

Oggi il foam roller è scelto per diverse attività correlate alla cura del corpo. Il più diffuso è l’uso come vero e proprio attrezzo d’allenamento, allo scopo di ridurre la tensione sugli arti, ma non manca il ricorso a scopo di dimagrimento, come alleato nelle discipline di rilassamento quali lo yoga o, più semplicemente, come soluzione pratica per risolvere inestetismi cutanei come la cellulite.

Alcune ricerche recenti hanno dimostrato che il foam roller, se impiegato correttamente con l’ausilio di un professionista, garantisca concretamente effetti positivi nella riduzione delle tensioni muscolari, nel recupero della piena mobilità degli arti dopo incidenti e infortuni, nel trattamento del mal di schiena, come strumento per ritrovare baricentro ed equilibrio, nonché in qualità di attrezzo per il riscaldamento prima di un duro workout. Ne sono note anche le peculiarità a livello psicologico, poiché con il suo massaggio può alleviare lo stress, mentre l’efficacia a uso estetico non è stata al momento sufficientemente analizzata. In ogni caso, almeno sul fronte della cellulite, sembra che l’impiego del foam roller possa riattivare la circolazione sanguigna e ridurre i cuscinetti adiposi, grazie alla sollecitazione continua dovuta alla sua superficie massaggiante.

Foam roller: quale scegliere e consigli

Foam roller

Sul mercato sono disponibili le più svariate tipologie di foam roller e, proprio per questa abbondanza di alternative, la scelta potrebbe essere tutt’altro che semplice. Innanzitutto, occorre vagliare a fondo le proprie necessità, anche con l’ausilio del medico o del personal trainer. Per chi fosse alla ricerca di uno strumento per il rilassamento della muscolatura lombare, ad esempio, potrebbe essere più indicato un foam roller con superficie liscia. Per la riattivazione circolatoria, oppure la lotta alla cellulite, potrebbe invece risultare più indicato un esemplare con superficie massaggiante.

Ancora, è utile verificare la preferenza tra un attrezzo dal corpo pieno, è quindi più solido a contatto con gli arti, oppure vuoto affinché risulti più morbido sotto il peso esercitato dal corpo. Utile è controllarne la resistenza, la qualità dei materiali, ma anche la lunghezza: per un allenamento agevole, infatti, è meglio evitare foam roller troppo lunghi, poiché più inclini alle deformazioni e meno efficaci nel sorreggere correttamente il corpo.

Per chi fosse alla ricerca di un esemplare da acquistare comodamente online, Amazon offre tre modelli adatti a tutte le esigenze:

  • PROIRON, Foam Roller ABS: un attrezzo realizzato in ABS e schiuma EVA, dotato di superficie massaggiante e grande resistenza alle sollecitazioni, indicato per il rilassamento muscolare, lo yoga e i trattamenti estetici. È proposto al prezzo consigliato di 15.99 euro: qui per acquistarlo;
  • FIT NATION, Foam Roller indeformabile: dalla struttura vuota ma dall’alta resistenza, questo attrezzo vede una superficie massaggiante in schiuma ed è pensato soprattutto per l’automassaggio muscolare, nonché per la riduzione del dolore. È offerto al prezzo consigliato di 15.99 euro: qui per acquistarlo;
  • Maximo Fitness, Foam Roller EVA: realizzato in schiuma EVA, questo foam roller vede un corpo di densità media per sorreggere correttamente il corpo, soprattutto per alleviare le tensioni e migliorare la circolazione. È proposto a prezzo consigliato di 19.97 euro: qui per acquistarlo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Dentifricio alla menta fatto in casa