Fase 2: dieta per tornare in forma dopo il lockdown

Fase 2: dieta per tornare in forma dopo il lockdown

Fonte immagine: Istock

Tutti i consigli per rimettersi in forma dopo il lockdown, perdendo tutti i chili che pesano su pancia e fianchi, per una nuova fase 2.

Con le restrizioni e l’autoisolamento imposto dal lockdown i ritmi alimentari sono cambiati completamente: il nostro metabolismo ha subito un rallentamento provocando una naturale variazione delle proporzioni corporee. Ora che l’inizio della fase due si avvicina ufficialmente (a lunedì 18 maggio manca davvero poco) è necessario riprendere in mano la situazione, prevedendo un programma di dimagrimento completo. Ognuno di noi sceglie la propria dieta in base a velleità ed abitudini. Ecco quindi qualche consiglio per rimettersi in forma per il ritorno in società (se avete bisogno di un effetto detox completo potete provare una dieta vegana).

Fase due: i consigli per tornare in forma

Fase due: i consigli per tornare in forma
Fonte: Istock

Seguire un’alimentazione sana e fare un po’ di movimento è ciò che basta per poter stare in salute. Per uscire dalla situazione lockdown depurati e dimagriti, però, abbiamo bisogno di qualche consiglio in più!

Allenamento dopo il lock down

Iniziamo dall’allenamento: non occorre aspettare la riapertura per fare un po’ di sana attività fisica. La corsa è già consentita, seppure mantenendo le giuste distanze. Si può fare sport anche in casa, in commercio esistono tantissimi attrezzi che si possono acquistare a prezzi accessibili, con i quali si possono allenare diverse zone del corpo: addominali, gambe, glutei, braccia… Se non sapete da dove iniziare, cercate su Amazon un Trx, facilissimo da utilizzare e molto duttile, utile per tantissimi esercizi diversi. Valutate anche l’acquisto di un tappetino per fare gli addominali. L’estate è vicina, la tartaruga deve essere ben in vista e non rovesciata. Alterna l’allenamento muscolare a quello cardio, per rafforzare sia i muscoli che il cuore. Mezz’ora al giorno è sufficiente per dare una sferzata al metabolismo e iniziare a bruciare più calorie, costruendo al contempo un po’ di massa magra, così migliori anche il tono. Se ne avete la possibilità camminate, camminate e camminate…almeno 5kg al giorno. Tornare in forma dopo il lockdown non sarà più un miraggio.

Dieta consigliata per tornare in forma

Un buon aiuto è sicuramente rispettare la regola dei i 5 pasti giornalieri composti da: colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, spuntino pomeridiano e cena, possibilmente rispettando sempre gli stessi orari. Questo tipo di schema aiuta a regolare il senso di fame, evitando le abbuffate ai pasti principali. Inoltre questo vi permetterà di mantenere costanti i valori della glicemia nel corso della giornata. Evitate alimenti carichi di grassi e carboidrati, privilegiate verdure e alimenti leggeri. Zucchero di canna meglio dello zucchero classico, pesce al posto della pasta: sempre con le dovute proporzioni. Gli integratori alimentari sono un valido aiuto in tante occasioni, durante una dieta ipocalorica nello specifico, integrare nel proprio corpo i nutrienti necessari per non subire dei deficit è essenziale. Esistono degli integratori i cui componenti hanno delle proprietà dimagranti, bruciagrassi e blocca fame, per cui potrebbero dare anche un aiuto per tornare in forma durante la fase due. Evitate alcolici e bevande gassate, non vi serviranno a nulla se non a peggiorare la situazione. Un ultimo consiglio: non abbiate paura di rivolgervi ad un nutrizionista. Vi consiglierà nel dettaglio l’alimentazione più adatta a voi per dimagrire senza soffrire troppo!

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di magnesio: ecco quali sono (video)