• GreenStyle
  • Consumi
  • Farina di castagne a rischio aflatossine, l’allerta del Ministero

Farina di castagne a rischio aflatossine, l’allerta del Ministero

Farina di castagne a rischio aflatossine, l’allerta del Ministero

Fonte immagine: iStock

Allerta aflatossine diffusa dal Ministero della Salute: ecco le indicazioni per riconoscere i lotti interessati dal richiamo e come comportarsi.

Allerta per la possibile presenza di aflatossine nella farina di castagne Lo Conte. A diffondere l’avviso è il Ministero della Salute, che nel documento indica come di consueto le informazioni utili per identificare i lotti coinvolti. Fornite anche le indicazioni utili per i consumatori che dovessero aver acquistato il prodotto richiamato.

Risultano interessate dall’allerta aflatossine le confezioni di “Mix a base di farina di castagne” distribuite a marchio Lo Conte. La linea di prodotti a cui appartengono è “Le Farine Magiche“. Il produttore indicato è la IpaFood, il cui stabilimento ha sede ad Ariano Irpino, via San Nicola a Trignano. Oggetto del richiamo i pacchi da 400 grammi, con data di scadenza o termine minimo di conservazione 31/10/2020. Il lotto è il numero 19298.

In base a quanto riportato dal Ministero della Salute nell’avviso, le confezioni sono risultate oggetto di “Contaminazione da aflatossine“. In merito alla sicurezza alimentare dei consumatori il ministero ha indicato di “Non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita“.

Altre due allerte sono state diffuse durante il mese di luglio dal Ministero della Salute. La prima riguardava la possibile contaminazione da E.Coli del pecorino Divino prodotto dalla Formaggi Fratelli Carai. Si tratta di forme da 1,5 kg con numero di lotto 080520 e data di scadenza (o termine minimo di conservazione) fissata al 26/09/2020.

L’altro avviso diffuso a inizio mese dal Ministero della Salute è quello legato alla presenza di allergeni (lattosio) nello Yogurt Greco senza lattosio della linea “DESPAR free from”. Le confezioni richiamate risultano vendute nei negozi della catena della GDO. Oggetto del richiamo sono state le varianti “Senza Grassi” e “Con Pezzi di Fragola”. Il numero di lotto e la data di scadenza sono identici, per entrambi i prodotti corrispondono alla data 26/07/2020.

Fonte: Ministero della Salute

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente