Farfalle, boom di esemplari dopo il caldo record del 2019

Farfalle, boom di esemplari dopo il caldo record del 2019

Numero record di esemplari di farfalle registrato nel Regno Unito dopo il caldo record del 2019, a riferirlo uno studio della Butterfly Conservation.

Il caldo record dell’estate 2019 ha prodotto un boom di nascite per le farfalle. La “migliore stagione” in 22 anni secondo quanto contenuto nel UK Butterfly Monitoring Scheme, redatto grazie ai monitoraggi effettuati dai volontari di alcuni istituti e associazioni quali Butterfly Conservation, UK Centre for Ecology & Hydrology, British Trust for Ornithology e del Joint Nature Conservation Committee.

Oltre metà delle specie di farfalle presenti nel Regno Unito avrebbe incrementato il numero dei propri esemplari. Merito secondo gli esperti di una combinazione climatica particolarmente benefica di caldo record, sole e pioggia. Una crescita stimata al 51% secondo il rapporto, che ricorda come tale picco segua il drastico calo registrato nel 2018.

Durante le attività di ricerca sono stati monitorati 3104 siti naturali. Risultati incoraggianti quelli ottenuti, spiega il Prof. Tom Brereton della Butterfly Conservation, secondo il quale tale studio:

Fornisce prove che il generale declino delle farfalle sta rallentando e per alcune specie è stato invertito l’andamento.

Lo stesso Breteton ha concluso ricordando però che, per quanto positiva, questa notizia non deve far dimenticare la preoccupazione legata a molte altre specie:

È davvero incoraggiante assistere a questo cambiamento di sorte per molte delle specie che amiamo di più. La situazione a lungo termine delle farfalle in generale rimane motivo di preoccupazione, con molte specie in declino anziché in crescita sin dagli anni ’70.

Fonte: The Guardian

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra