Ex analista di Trump offende Greta Thunberg: “è una cosciona”

Ex analista di Trump offende Greta Thunberg: “è una cosciona”

Fonte immagine: Wikipedia

Un ex analista militare di Trump rivolge insulti sessisti a Greta Thunberg, attaccando il suo corpo.

Gli attacchi contro Greta Thunberg sono spesso andati oltre ogni umana immaginazione. Ne sappiamo qualcosa noi italiani che abbiamo assistito a attacchi beceri contro l’attivista svedese definita “gretina” (Vittorio Feltri), una ragazzina da mettere sotto con la macchina (Maria Giovanna Maglie) e un personaggio da film horror (Rita Pavone). Ma mai c’era stato un body shaming così violento come quello messo in atto da Sebastian Gorka, un ex analista militare di Trump, che nel suo show radiofonico ha definito Greta Thunberg una “cosciona”.

Gorka, giocando con il cognome dell’attivista, l’ha soprannominata “Thunder thighs”, un modo gergale per appellarsi ad una donna con cosce formose e abbondanti.

Il body shaming verso qualsiasi donna è già un atto sessista e ripugnante, ma contro una adolescente diventa un insulto davvero vergognoso.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente