Vasco Rossi è la voce narrante del video per il Parco del Delta del Po

Vasco Rossi è la voce narrante del video per il Parco del Delta del Po

È la voce di uno dei cantanti rock e artisti più amati e seguiti degli ultimi anni a fare da sottofondo al video installazione “L’Ape Regina del Parco del Delta del Po E-R”. Il regista bolognese Stefano Salvati ha infatti scelto Vasco Rossi per leggere il testo scritto da suo figlio Luca per il Parco […]

È la voce di uno dei cantanti rock e artisti più amati e seguiti degli ultimi anni a fare da sottofondo al video installazione “L’Ape Regina del Parco del Delta del Po E-R”. Il regista bolognese Stefano Salvati ha infatti scelto Vasco Rossi per leggere il testo scritto da suo figlio Luca per il Parco Delta del Po.

Un incarico inedito per l’emiliano doc, che Vasco ha accolto con entusiasmo convinto dell’arricchimento culturale che le diversità portano con sé, ma soprattutto amante della bellezza del Delta del Po, un’area vastissima in cui le diverse specie di animali vivono in perfetta armonia con la natura. Un’amore per la natura e per la “bio diversità” trasmessa anche a suo figlio Luca Rossi.

Il video del progetto l’ape regina”, presentato in anteprima il 10 dicembre, sarà visibile fino a tutto gennaio 2011 solo presso la Manifattura Marinati di Comacchio, sede del Parco in provincia di Ferrara. Un minuto e quaranta secondi di poesia e immagini suggestive che ritraggono la magia del battito d’ali di un’ape regina che va alla scoperta del variegato e difficile territorio di una delle aree di maggior pregio ambientale e naturalistico della nostra penisola, per arrivare a toccare con la sua fragilità il cuore di tutto il mondo, sensibilizzando l’opinione pubblica mondiale nell’Anno Internazionale della biodiversità.

Vasco Rossi come Sting, per il presidente del Parco del Delta Massimo Medri, il quale ha ricordato l’impatto che ebbe il cantante nel promuovere la battaglia mondiale per la salvaguardia della foresta amazzonica.

Informazioni sull'evento
Data 13 Dicembre 2010

Seguici anche sui canali social