Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, in Italia 900 adesioni

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, in Italia 900 adesioni

Dal 19 al 27 novembre l'edizione 2011 dell'iniziativa di sensibilizzazione dell'Unione Europea. Quasi 900 le adesioni ufficiali nel nostro Paese

Torna, dal 19 al 27 novembre, l’ormai tradizionale appuntamento con la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), iniziativa promossa dall’UE per sensibilizzare i cittadini e le istituzioni sul tema della prevenzione a monte della produzione di spazzatura.

Come nelle edizioni precedenti, anche quest’anno enti pubblici, aziende, scuole, privati cittadini e organizzazioni hanno registrato la propria adesione sul sito della SERR, indicando il proprio impegno formale di riduzione del rifiuti in occasione della Settimana.

Per l’Italia, le azioni convalidate sul sito sfiorano quota 900 e in oltre la metà dei casi sono state promosse dalle pubbliche amministrazioni. Molto consistente (circa il 30% delle adesioni) anche il contributo di associazioni e imprese, mentre resta più limitato il coinvolgimento di scuole e privati cittadini.

Per quanto riguarda la tipologia di impegni assunti per partecipare attivamente alla Settimana, gli italiani si sono davvero sbizzarriti. In Emilia Romagna, ad esempio, il progetto RAEE porterà la raccolta differenziata di apparecchiature elettriche ed elettroniche all’interno delle carceri di Bologna, Ferrara e Forlì-Cesena, dove i detenuti saranno impiegati, dopo una specifica formazione e con un regolare contratto, nel riciclo di questa tipologia di rifiuti.

A Firenze, invece, con il supporto del Comune, sta nascendo una rete di orti urbani condivisi (Community Garden) che oltre a permettere la produzione sostenibile di ortaggi vengono utilizzati per il compostaggio dei rifiuti organici. In provincia di Savona, ad Albisola Superiore, la sensibilizzazione passa invece dalla musica: in occasione della SERR sarà infatti realizzato e diffuso un video musicale per invitare i cittadini a ridurre la produzione di rifiuti.

A questo si aggiungono centinaia di iniziative promosse su tutto il territorio nazionale da gruppi ambientalisti, istituti scolastici, condomini e singoli cittadini. In Italia la SERR è realizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, col patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Presidenza della Camera e del Senato, dell’UNESCO e col sostegno del Conai. L’elenco completo delle azioni convalidate per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti è disponibile sul sito www.menorifiuti.org.

Informazioni sull'evento
Data 17 Novembre 2011

Seguici anche sui canali social