Ora della Terra 2017: il 25 marzo torna l’Earth Hour del WWF

Ora della Terra 2017: il 25 marzo torna l’Earth Hour del WWF

Torna il 25 marzo 2017 alle 20 e 30 l'Ora della Terra: attraverso l'Earth Hour il WWF ricorderà l'importanza di lottare contro i cambiamenti climatici.

Torna il 25 marzo 2017 l’appuntamento con l’Ora della Terra. L’Earth Hour organizzato dal WWF celebra quest’anno il suo primo decennio, chiedendo come ogni anno che si spengano per un’ora le luci di case, monumenti e perché no ristoranti per lanciare un’ennesima sfida ai cambiamenti climatici.

L’appuntamento con l’Ora della Terra 2017 è fissato dal WWF alle 20:30, fuso orario di ciascun Paese, coinvolgendo così in una sorta di “Ola di buio” tutte le popolazioni del mondo. Secondo i dati dell’associazione ben 178 nazioni hanno partecipato all’Earth Hour 2016, vedendo spegnersi le luci anche dell’Opera House di Sydney, della Torre Eiffel di Parigi, del Cristo Redentore di Rio de Janerio e del Ponte sul Bosforo.

Earth Hour 2017 come momento per sensibilizzare sui cambiamenti climatici, grazie anche all’ausilio dei social network. Ecco quindi la possibilità ad esempio per gli utenti Facebook di “donare” il proprio profilo e favorire la diffusione dei messaggi del WWF contro il “climate change“.

Per l’Earth Hour – Ora della Terra 2017 è stato anche realizzato, dallo svedese Tove Lo (in stile “progressive house”) il brano “Heroes (we could be)”, remake del successo Heroes firmato nel ’77 da David Bowie e Brian Eno. Il pezzo è accompagnato da un video che ripercorre l’evento fin dal suo primo spegnimento a Sydney nel 2007. Come ha dichiarato Donatella Bianchi, presidente WWF Italia:

Il cambiamento climatico ha tanti volti e impatti diversi in ogni angolo del pianeta, ma la realtà è uguale per tutti: il momento per cambiare il clima che cambia è ora. Earth Hour negli anni ha dimostrato che centinaia di milioni di persone in tutto il mondo comprendono quanto la sfida del clima sia centrale per il Pianeta, per il benessere umano e la sopravvivenza di specie animali e vegetali.

Il 25 marzo questo grande movimento globale per il clima fatto di singole persone, comunità e organizzazioni, farà sentire la propria voce per chiedere di accelerare gli impegni verso una rapida decarbonizzazione delle nostre economie, per limitare il riscaldamento globale a 1,5°C, secondo l’impegno assunto con l’Accordo di Parigi.

Informazioni sull'evento
Data 25 Marzo 2017

Seguici anche sui canali social