Ora della Terra 2011: le città che partecipano

Ora della Terra 2011: le città che partecipano

Elenco delle città e dei monumenti più famosi che aderiranno all'Earth Hour 2011 promossa dal WWF. C'è anche l'Italia: si spegneranno il Duomo e Piazza Navona

Anche quest’anno il WWF sta facendo le cose davvero in grande. Avevamo già parlato dell’Earth Hour di quest’anno: migliaia di città in tutto il mondo che si spegneranno per 60 minuti in tutti e 7 i continenti (sì, compresa l’Antartide).

Oggi, 26 marzo, dalle 20.30 alle 21.30 il mondo sarà un po’ più pulito – e un po’ più buio. Per partecipare, basterà spegnere, nel nostro piccolo, le lampadine di casa.

Come detto, moltissime città aderiscono all’Earth Hour 2011, le principali saranno:

in Asia:

  • Bangkok;
  • Singapore;
  • Mumbai;
  • Ho Chi Minh;
  • Hong Kong;
  • Seoul;
  • New Delhi;
  • Auckland;

Europa:

  • Budapest;
  • Mosca;
  • Berlino;
  • Roma;
  • Barcellona;
  • Helsinki;
  • Oslo;
  • Madrid;
  • Parigi;
  • Londra;
  • Amsterdam;

Nord America:

  • Toronto;
  • New York;
  • Vancouver;
  • Chicago.

Sud America:

  • Rio de Janiero;
  • Buenos Aires;
  • Valparaíso;
  • Santiago;
  • Lima.

Africa:

  • Nairobi.

Antartide:

  • Davis Station.


Medio Oriente
:

  • Tehran;
  • Dubai;
  • Abu Dhabi.

e insieme alle città, l’ora della terra interesserà anche luoghi d’interesse di turistico. La lista è interminabile: si va dal Duomo di Milano alle Cascate del Niagara, dall’Alhambra alle Kuwait Towers. E poi, ancora: il Cristo Redentore a Rio, il Palazzo Presidenziale in Perù, la Sky Tower ad Auckland, il Musoleo Nazionale in Pakistan, la Grand Place a Bruxelles, ecc.

Informazioni sull'evento
Data 26 Marzo 2011

Seguici anche sui canali social