M’illumino di meno, le iniziative per il 15 febbraio

M’illumino di meno, le iniziative per il 15 febbraio

Torna M'illumino di meno, giornata nazionale contro lo spreco di energia. Decine le iniziative in tutta Italia.

Domani, venerdì 15 febbraio, torna M’illumino di meno. La campagna di sensibilizzazione al risparmio energetico, ideata dagli autori del programma radiofonico Caterpillar su Radio 2, quest’anno prende spunto dall’onnipresente campagna elettorale per le politiche 2013.

Agli slogan “Yes we spegn”, “Il contatore è mio e me lo gestisco io”, “Rottama lo spreco”, “Liberté, égalité, risparmieté”, si aggiunge quest’anno un bel santino elettorale “Io voto m’illumino di meno“, chiaro riferimento alla latitanza della politica italiana nei confronti del risparmio energetico.

Come ogni anno anche domani, dalle 18:00 alle 19:30, gli italiani sono chiamati a spegnere le luci per dare un “segnale visivo” contro lo spreco. Ci sono poi le iniziative comunali a Milano, Bologna, Firenze, Torino, Bari, Padova, Valle dei Templi di Agrigento, Genova, Pisa, Matera e in altre città e alcune adesioni da parte dei privati.

Ad esempio quella dell’Inter, che risulta attualmente la prima squadra di serie ad ad aderire. Nella pallavolo, invece, il c.t. della nazionale Mauro Berruto pronuncerà un discorso pro risparmio e anti spreco.

Nel settore bancario, invece, Banca Etruria spegnerà domani alle 18:00 le insegne telegestite delle filiali e del Centro Direzionale, abbasserà di un grado la temperatura degli uffici e inviterà i dipendenti a non utilizzare gli ascensori per un giorno.

Interessante anche l’adesione del Consorzio Ecolamp che, nel suo “Museo A come Ambiente” a Torino e in collaborazione con l’amministrazione comunale domani darà vita a una serie di iniziative didattiche per i più giovani.

La prima si chiama “La Scatola Magica”: un illusionista farà giochi di prestigio con le lampadine fluorescenti a risparmio energetico. I bambini, e i genitori con maggior coraggio, potranno farsi fotografare vestiti da lampadina e inviare via email la foto ad amici e conoscenti.

Ci saranno poi laboratori di manualità creativa e la mostra “Fiat Lux, la battaglia dei bulbi” per ripercorrere la storia della luce artificiale nell’ultimo secolo.

Aderisce a M’illumino di meno anche Slow Food, concentrandosi non solo sullo spreco di energia ma anche su quello di cibo: ogni europeo getta nella spazzatura ogni anno in media 280 kg di alimenti. Per questo, andando anche oltre la giornata del 15 febbraio, sabato 16 e domenica 17 febbraio, nei Mercati della Terra di Slow Food di Milano, Bologna e Ciampino e al centro commerciale Campania di Marcianise si potrà donare parte della spesa o la merce invenduta a organizzazioni di volontariato.

Seguirà, il 25 maggio, lo Slow Food Day dedicato a cibo, energia, acqua, salute, risorse e beni comuni.

Informazioni sull'evento
Data 14 Febbraio 2013

Seguici anche sui canali social